10 Giorni Suonati ecologici con Eurven

I sistemi di gestione rifiuti di Eurven contribuiranno a diminuire l’impatto ambientale di “10 giorni suonati”, festival musicale organizzato da Barley Arts che si svolgerà al Castello Sforzesco di Vigevano tra il 13 Giugno e il 24 Luglio prossimi. Grazie alle applicazioni messe a punto dall’azienda veneta, gli spettatori dei concerti potranno differenziare e ridurre il volume dei rifiuti, garantendo l’abbattimento delle emissioni di CO2solitamente prodotte dalla loro movimentazione, e ottenere un buono sconto per l’acquisto di prodotti in vendita nell’area dell’evento.

Eurven, azienda leader nel settore della gestione rifiuti, contribuirà ad abbattere l’impatto ambientale di “10 giorni suonati”, festival musicale organizzato da Barley Arts che si svolgerà al Castello Sforzesco di Vigevano tra il 13 Giugno e il 24 Luglio e che vedrà le esibizioni di grandi star internazionali come Ben Harper, Lenny Kravitz e Paul Weller.I suoi sistemi di gestione rifiuti saranno posizionati in alcuni punti strategici dell’area dell’evento ed incentiveranno gli spettatori a differenziare e ridurre il volume dei rifiuti, garantendo così un grande risparmio economico sulla loro gestione, la significativa riduzione delle emissioni di CO2 derivante dal loro ciclo di gestione, nonché lo sviluppo di una sempre maggiore sensibilità nei confronti delle tematiche ambientali. Tutto questo sarà possibile grazie alla filosofia di Eurven che ‘capovolge’ il concetto di rifiuto, trasformandolo da costo a risorsa: chi conferirà i rifiuti, infatti, otterrà infatti un buono sconto per l’acquisto di prodotti in vendita nell’area del concerto, aggiungendo all’utilità del gesto anche un bonus economico.

La collaborazione con l’evento, inoltre, si innesta in un più ampio progetto teso a ridurre l’impatto ambientale della manifestazione, attraverso la vendita di prodotti dei presidi Slow Food, di birre artigianali italiane, all’utilizzo di stoviglie biodegradabili e molto altro ancora. “Crediamo fortemente nell’opera di sensibilizzazione verso le tematiche ambientali delle fasce più giovani della nostra società, e visto che un festival musicale è frequentato soprattutto da loro, siamo certi di essere nel posto giusto” ha dichiarato Carlo Alberto Baesso, General Manager di Eurven. “I ragazzi sono il futuro, nostro e del Pianeta. Sono portatori di un’energia positiva che può e che deve contagiare tutti”. Eurven è leader nei sistemi a monte di raccolta differenziata, compattazione e riciclo rifiuti. Tra i suoi clienti Coca Cola, San Benedetto, Despar, Conad, Pam, Panorama, Autogrill, Unes, Gardaland, Mirabilandia, Leroy Merlin e molti altri.

Maggiori informazioni sul sito istituzionale: www.eurven.com.

 

Condividi.