Al via i lavori per il Gran Teatro di Padova

Riceviamo e pubblichiamo:
 
 
Sono questi i giorni della posa della prima pietra del nuovo Gran Teatro di Padova: un momento importante per la vita culturale della città e del Nord-Est. Dal musical alla prosa, dalla musica live al cabaret, dalla danza agli eventi speciali: il Gran Teatro colma un vuoto proiettando Padova tra le grandi città europee grazie ad un programma di eventi straordinario.

Già in calendario la musica dei Simple Minds, le raffinate sperimentazioni dei Porcupine Tree, l’eccezionale ritmo degli STOMP – al Gran Teatro per 3 eccezionali repliche – , uno degli spettacoli più belli degli ultimi 10 anni, e la comicità graffiante di Corrado Guzzanti. Spazio anche al musical per famiglie Cenerentola, alle arti marziali degli Shaolin e al rock intramontabile degli Europe. Ma la programmazione evolve ogni giorno e il lungo inverno veneto sarà reso indimenticabile da una serie molto lunga di impedibili appuntamenti.

Già al lavoro oltre 50 tecnici per porre le basi di quello che diventerà il più grande teatro del Veneto: un arcostruttura autoportante, senza ingombri all’interno, lunga oltre 100 metri. L’innovativo spazio nascerà nell’area dell’ex Foro Boario, in Corso Australia; una zona facilmente accessibile, dotata di un grande parcheggio, ma soprattutto un terreno con grandi potenzialità che grazie a questa operazione verrà completamente riqualificato, divenendo un importante punto di riferimento della vita culturale padovana e del Nord-Est.

Al di là delle ottime vie di accesso, le maggiori qualità del Gran Teatro saranno all’interno: un enorme palco di 18 metri per 14, in grado di ospitare le scenografie più imponenti e progettato appositamente anche per i grandi musical, un modernissimo graticcio layher, ma soprattutto una platea e una tribuna digradanti che garantiranno una perfetta visibilità. Gli spettatori saranno avvolti dal calore di un vero e proprio teatro e la tecnologia utilizzata, che permette di non avere ingombri visivi, permetterà a tutti di avere di avere la migliore visibilità.

Grande attenzione anche ai servizi aggiuntivi come il guardaroba, la climatizzazione interna, i servizi igienici di facile accesso, il merchandising e le aree relax, con possibilità di fare uno spuntino e di bere un aperitivo. Lo staff tecnico del Gran Teatro ha studiato per circa un anno i più importanti teatri del mondo, da Londra a Los Angeles, per creare una struttura capace di garantire il meglio in termini di fruibilità dell’evento e di accessibilità. Per questo grande importanza è stata data all’accoglienza del pubblico: dal parcheggio alla poltroncina, ogni passo è stato seguito, pensato e progettato con grande cura. La struttura non avrà inoltre barriere architettoniche e un’area disabili è prevista in prossimità del mixer.

I biglietti degli spettacoli sono disponibili presso Coin Ticketstore Padova e Treviso, Boxoffice, Primi alla Prima (Banca del veneziano, BCC del veneto, Casse rurali trentine), Cariparo, Unicredit, Ticketone, Charta. Per informazioni è possibile consultare il sito web www.zedlive.com o contattare l’operatore al numero 049/8644888

Questa la programmazione del Gran Teatro ad oggi confermata:
Shaolin Monks, 24 ottobre 2009
Porcupine Tree, 7 novembre 2009
Simple Minds , 8 novembre 2009
STOMP, 19, 20, 21 novembre 2009
Corrado Guzzanti, 27 novembre 2009
Cenerentola, 5 e 6 dicembre 2009
Europe, 30 gennaio 2010

Condividi.