AlmostFamous partecipa a MonzaPiù con il BrianzaSide Festival

MonzaPiù, la Manifestazione che anima le vie di Monza durante la settimana del Gran Premio di Formula Uno, regala alla città cinque giorni di festa con concerti, manifestazioni e appuntamenti in grado di soddisfare le esigenze di tutti, dagli appassionati sportivi, ai bambini. L’evento MonzaPiù porta in città i colori della festa attraverso una serie di appuntamenti di ogni genere: un calendario estremamente ricco, sia per far festa sia per far conoscere le bellezze turistiche di Monza a tutti coloro che saranno presenti nei giorni del Gran Premio.

AlmostFamous Srl partecipa all’edizione 2010 di Monzapiù con il BrianzaSide Festival. Il BrianzaSide Festival viene ideato con lo scopo di dare spazio alle giovani realtà che con costanza e creatività portano avanti il loro talento musicale nella Provincia di Monza e Brianza. Il Festival prevede l’esibizione live in una serata finale in piazza Trento e Trieste, l’8 settembre. Le giovani band hanno, finalmente, la grande opportunità di esibirsi all’interno di un evento prestigioso, di farsi conoscere al pubblico e di mostrare come, anche sul piano musicale, la Brianza sia un territorio in continuo fermento creativo.

AlmostFamous è consapevole che ogni proposta culturale trova linfa nel territorio che l’accoglie, e questo mini Festival mostra quel “lato” della Brianza giovane che si dedica con passione alla musica. Inoltre BrianzaSide ha un’assonanza forte con il termine Bside (il latoB delle musicassette), lasciando intendere che in parallelo all’evento catalizzatore del Gran Premio di Formula Uno c’è un universo di intrattenimento e di divertimento accessibile a ogni fascia d’età.

Il festival sarà presentato con una conferenza stampa ufficiale presso la Feltrinelli di Monza Lunedì 6 settembre 2010. In questa occasione, sarà presentata alla stampa anche la società AlmostFamous e proposta una insolita esibizione di Pierro, “l’artista rivelazione” del 2010 che ha scalato – in meno di due settimane – le classifiche Nokia, grazie al singolo “Rivoglio L’Anima” scritto in collaborazione con Alberto Testa, uno dei massimi autori di musica italiana.

Gli Omissis, una delle più importanti band emergenti del territorio monzese, calcheranno le scene del BrianzaSide Festival.

Gli Omissis sono il risultato della lenta e progressiva evoluzione di un progetto iniziato nel 2000, nato dalla necessità di John, Ghost e Pholas di dare voce al loro disagio vissuto quotidianamente, che poi si rivela il disagio di un’intera generazione. La band crea un rock metal dalle influenze dark e gothic, basato sul contrasto fra una chitarra distorta e una “pulita”, accompagnato da un cantato in lingua inglese. Le varie sperimentazioni degli Omissis, portano la band a completarsi con l’introduzione di Mari alle tastiere e la voce di Nevia. Si aggiungono così nuove ritmiche, sfumando le atmosfere cupe che hanno caratterizzato la band agli esordi, evidenziando così sonorità più morbide ed elettroniche.

L’11 Maggio 2010 è uscita la compilation “AlmostFamous”, distribuita sui canali Believe Digital, in oltre 400 Store Musicali Mondiali, della quale gli Omissis fanno parte, mentre, a partire dal 14 Maggio e per due settimane, gli Omissis sono stati in freedownload su Nokia Store, con il singolo “Semplice”.

Divideranno il palco insieme agli Omissis i:

Waiting for Memories: neanche 60 anni in 3, questi ragazzini hanno già molto da raccontare e, a sentire come suonano, smentiscono le voci circa il nuovo “deserto generazionale” paventato dai più in campo musicale e non solo. I Waiting For Memories nascono nel 2006, voce, chitarra, basso e batteria. Crudi, Sudati e Potenti. Nello stesso anno registrano il loro primo demo intitolato “Senseless Harmony?” e appena dopo l’esordio i tre giovani ragazzini brianzoli aprono a gente come Il Teatro Degli Orrori, Hormonauts, Tre Allegri Ragazzi Morti.

Ninfeanera: nascono nel settembre 2003, con l’intento di unire le vene artistiche di ognuno dei componenti per creare un genere originale e innovativo, in un nuovo progetto musicale totalmente cantato in italiano. Ottimo impatto sonoro al primo ascolto, e il loro obiettivo è di suonare, per trasmettere al pubblico la carica di energia emotiva propria dei loro accordi e dei loro testi. Il loro genere è un alternative rock con linee melodiche orecchiabili, riff di chitarra potenti, alternati ad arpeggi dolci e melodici, con testi e cantato rigorosamente in italiano.

Skool Rocketz: nascono nel gennaio del 2009, dopo svariate ricerche, fino a giungere alla prima formazione. Da qui a un anno gli Skool Rocketz girano molti palchi della Brianza, da serate a feste di paese, raggiungendo così un buon seguito di fans e ricevendo diversi apprezzamenti.

Condividi.