Azealia Banks Il video del tormentone Harlem Shake

azealia banks

Azealia Banks ha pubblicato tramite Vimeo il suo remix di “Harlem Shake”, brano già pubblicato lo scorso venerdì tramite Soundcloud e che ha portato ad una lite tra la Banks e Baauer, produttore del brano disponibile in free download dallo scorso maggio 2012. Baauer avrebbe accusato infatti Azealia Banks di cavalcare l’onda del momento, poiché il brano “Harlem Shake” (già premiato da riviste come Pitchfork tra le canzoni più valide del 2012) è diventato un vero e proprio fenomeno virale nel corso delle ultime settimane, al punto di essere definito l’erede di “Gangnam Style“.

La pubblicazione del video su Vimeo è stata accompagnata da un messaggio ricco di polemica da parte della stessa Banks, che ha parlato dell’argomento tramite Twitter con la verve polemica che da sempre la caratterizza: “Sono stanca morta di questi logori musicisti maschi e il loro maltrattato ego che cercano di bloccare la mia fottuta luce. Stanca morta di tutti quei fottuti artisti che cercano di dipingermi come una persona presuntuosa“.

Tra una lite e l’altra (l’artista infatti non è nuova in faide con colleghi e colleghe), il debutto sulla lunga distanza di Azealia Banks tarda ad arrivare: annunciato per febbraio 2013, “Broke With Expensive Taste” al momento non ha ancora visto la luce e, tenendo conto del fatto che non compare neanche in preordine su iTunes, la release date slitterà quasi sicuramente di qualche settimana.

Condividi.