Emergenti: Lorenzo Malvezzi, Rumor e Kevin Hustle

lorenzo-malvezzi-canzoni-di-una-certa-utilità-sociale-2014

Lorenzo Malvezzi – Canzoni Di Una Certa Utilità Sociale

Ostile Publishing
https://www.facebook.com/malvezziofficial/

Lorenzo Malvezzi è un cantautore nomade, nato a Genova e vissuto tra Roma, Milano, Genova e Villaggi Turistici nei quali per anni ha suonato. L’unico punto fermo della sua vita è la musica, che fin da ragazzo lo ha accompagnato permettendogli anche di togliersi qualche soddisfazione.
Il suono nuovo disco “Canzoni Di Una Certa Utilità Sociale” è una sorta di concept album in cui il tema centrale è l’Italia di oggi. Pur non amando lo stereotipo classico del cantautore, Lorenzo Malvezzi si cala perfettamente nella parte componendo canzoni con un forte spirito di critica sociale. Tutto condito con intelligente ironia. I brani scorrono piacevoli in un incastro di musica e parole certamente riuscito. Un quadro da cui il nostro Paese non esce troppo bene, ma in queste canzoni Malvezzi mostra lo spirito migliore, quell’essere sempre in grado di ridere sopra ad ogni disgrazia, con una certa leggerezza.

Giuseppe Guidotti

Rumor – Pois

R.T.F. Records
https://www.facebook.com/rumormusic
rumor-pois-2014

Freschi vincitori del Pending Lips festival, di un’esclusiva su Rockit per il loro primo video “Iuvullai”, di passaggi su RockTv, dell’apertura dei Cloud Nothing e di una tournée in Irlanda, questo giovanissimo trio piemontese ha tutte le carte in regola per diventare il nuovo fenomeno del rock alternativo indipendente italiano.
Una sezione ritmica di altissimo livello, presenza scenica, voglia di sperimentare ma soprattutto una capacità innata nella composizione pop. Ne sono l’esempio i 5 brani contenuti nel loro EP di debutto “Pois”. Alti e bassi, a dire il vero, ma gli alti portano la media complessiva del prodotto ad un livello estremamente interessante. Su tutti, il brano “Diamine!” ha un indubbio potenziale radiofonico e “Iuvullai”, il singolo d’esordio, è ciò che fa pensare che se a vent’anni riesci a scrivere una canzone del genere, hai il futuro dalla tua per fare cose enormi. In bocca al lupo!

Giuseppe Guidotti

Kevin Hustle a.k.a. G. Nano – Excelsior

Snob Music
https://www.facebook.com/pages/Kevin-Hustle/137156993106263
kevin-hustle-g-nano-excelsior-2014

Kevin Hustle, noto anche come G. Nano o Gangsta Nano, si è fatto conoscere in passato come membro della crew Voodoo Smokers e grazie alle sue collaborazioni con mc come Vacca [http://www.outune.net/tag/vacca] (vedi il singolo “Accalappianani”, che vince il premio per il titolo del decennio). Dopo alcuni EP e partecipazioni a vari mixtape, arriva finalmente a confezionare un disco “vero e proprio” per Snob Music, con cui si butta ufficialmente nella mischia dell’hip hop italiano, cercando di strappare una fetta della ricca torta con cui si stanno abbuffando gli mc nostrani negli ultimi anni.
Tra pezzi personali come “Excelsior” – che dà il titolo al disco – e “Non mi fido come prima”, e altri più scanzonati o da party come “La la la” oppure “Fatti un Campari”, Kevin Hustle riesce a dispiegare il suo arsenale al completo e a far trasparire tutte le sfumature della sua musica. La sua arma principale rimane sempre e comunque l’immediatezza, sia per quanto riguarda le rime e il flow, che per quanto riguarda i beat dei dodici pezzi che compongono l’album. Niente virtuosismi inutili, niente passaggi contorti e involuti: il rap di G. Nano va sempre dritto al punto e di questo non si può che dargliene merito. La sua fetta di torta se l’è meritata, ora sta al grande pubblico accorgersene.

Piero Lisergi


Condividi.