Blur Alex James parla positivamente delle registrazioni di Hong Kong

Blur

Il bassista dei Blur Alex James ha parlato per la prima volta delle registrazioni che il quartetto ha realizzato a maggio 2013 a Hong Kong, scelta che spinse i Blur a cancellare una serie di show in Giappone allo scopo di sfruttare questo boom creativo arrivato all’improvviso. Il musicista in una recente intervista ha dichiarato che i lavori sono stati proficui e ha fatto intuire che da quelle sessioni potrebbe nascere quello che sarà il seguito di Think Tank, ultimo studio album dell’influente band londinese uscito dieci anni fa.

Spero che il nuovo disco possa vedere la luce.. la settimana spesa ad Hong Kong è andata molto bene. Abbiamo improvvisato sì, ma è andata molto bene“, ha affermato Alex James, una frase che sembra lontana decenni da quelle registrazioni sessioni, prima avviate e poi bruscamente interrotte, tenutesi un anno fa.

I Blur torneranno in Italia a fine luglio 2013 per due show: li vedremo chiudere due delle rassegne più importanti del panorama italiano, il 28 luglio al City Sound di Milano e il 29 al Rock In Roma.

Condividi.