Bon Jovi Udine 2011, tutti i dettagli della giornata di domani

È tutto pronto per il concerto dell’anno! Domani, domenica 17 luglio, i Bon Jovi ritornano dal vivo in Italia a otto anni dalla loro ultima apparizione allo Stadio Friuli di Udine (apertura cancelli ore 17:00), già palcoscenico negli ultimi di appuntamenti esclusivi e indimenticabili come i concerti di Madonna, Bruce Springsteen, Coldplay, AC/DC. L’importante evento è organizzato da Barley Arts e Azalea Promotion, in collaborazione con la Regione Friuli Venezia Giulia, il Comune di Udine, No Borders Music Festival e TurismoFVG “Music & Live”.

Sono attesi 40.000 fan provenienti da tutta Italia e da tutta Europa, con una netta predominanza di austriaci e sloveni. Oltre 7mila biglietti sono stati venduti in Austria e 5mila in Slovenia; da non tralasciare anche la presenza di spettatori croati, serbi e svizzeri che assieme raggiungono quasi le 4mila unità. In Italia sono stati venduti 8.700 biglietti al Nord, prevalentemente in Lombardia e Piemonte, mentre oltre 7mila al Centro Sud, dove spiccano su tutte le regione del Lazio e della Campania. Un altro dato curioso, infine, è la presenza di un centinaio di spettatori dagli Stati Uniti, dal Canada e una comitiva organizzatasi in pullman dai Paesi Baschi.

Sono ancora disponibili pochissimi biglietti di gradinata e curva nord che si potranno acquistare dalle ore 10:00 direttamente alle abituali biglietterie dello Stadio Friuli, posizionate all’ingresso della Curva Nord.

Aspettando alle ore 21:15 Jon Bon Jovi e la sua band, sul palco si esibiranno alle ore 20:25 i Flemt, l’emergente gruppo glam rock di Senigallia che sbaragliando la concorrenza di oltre 500 band, si è aggiudicato il contest “Edison Change The Music” (primo progetto italiano per sviluppare la sostenibilità ambientale nella musica), che offriva a un gruppo italiano senza contratto discografico la sensazionale opportunità di farsi conoscere suonando davanti a 40mila persone, in un evento che si annuncia come un momento di grandissima musica, ma anche una vera e propria festa all’aperto.

INDICAZIONI SULLA VIABILITA’

Al fine di garantire al pubblico di poter godere appieno questo incredibile appuntamento, in tranquillità e sicurezza, gli organizzatori assieme alle Forze dell’Ordine e al Comune di Udine hanno stilato un preciso piano di gestione che sarà illustrato in un utile vademecum consegnato agli spettatori prima del concerto e fuori dallo Stadio. Ricordiamo che, grazie al supporto di SAF Autoservizi FVG, il principale gestore del trasporto pubblico regionale, e della Provincia di Udine verrà attivato per questo straordinario il concerto il progetto “MUOVERSI IN LIBERTÀ E SICUREZZA”. Si tratta di un servizio di autobus (biglietto 1,05 euro) che dalle ore 9:00 del mattino collegherà la Stazione Ferroviaria di Udine con lo Stadio Friuli e al termine del concerto il servizio proseguirà nel senso inverno fino all’esaurimento degli utenti presenti.

Per agevolare il traffico in deflusso, gli organizzatori alla fine del concerto consigliano vivamente a tutti gli spettatori in automobile di dirigersi verso l’entrata autostradale di Udine Nord, considerando tra l’altro i lavori in corso sulla tangenziale diretta a Udine Sud.

Per maggiori informazioni:
AZALEA PROMOTION, tel. 0431 510393 – www.azalea.itinfo@azalea.it
BARLEY ARTS, tel. 02 76113055 – www.barleyarts.cominfo@barleyarts.com

Condividi.