Buena Vista Social Club e Ozzy Osbourne al Piazzola Live Festival: due nomi di punta per questo fine settimana

ORQUESTA BUENA VISTA SOCIAL CLUB ® featuring Omara Portuondo
domenica 04 Luglio 2010 ore 21,30
Anfiteatro Camerini – Piazzola sul Brenta (pd)

Mancano ormai solo pochi giorni a uno degli appuntamenti più suggestivi del Piazzola Live Festival. Domenica 4 luglio saranno infatti le inconfondibili sonorità di Cuba a risuonare di fronte a Villa Contarini: l’Orchestra Buona Vista Social Club, con Omara Portuondo, sarà in concerto per la loro unica esibizione nel Nord-Est. Buena Vista Social Club è più di un’orchestra, è un’atmosfera, una leggenda che ha saputo conquistare il mondo, il simbolo di una cultura musicale ricchissima e inconfondibile.

Con il nome di Buena Vista Social Club un gruppo di grandi star cubane si è fuso coll’Afro Cuban All Stars, utilizzando appunto il nome del famoso locale de l’Havana, riservato all’etnia di colore, chiuso ormai da più di 40 anni. È di Juan de Marcos Gonzàlez la felice intuizione di mettere insieme un’orchestra capace di riscattare il genere delle big band di jazz afrolatino, riunendo le figure chiave del panorama cubano e della sua musica tradizionale; chiama quindi la Afro Cuban All Stars e le affianca alcuni musicisti affermati ma lontani dalla scena internazionale, tra i quali Compay Segundo, Ibrahìm Ferrer, Guajiro Mirabal e Manuel Licea. Solo nel 1996, sotto la supervisione di Nick Gold, vengono prodotti tre dischi, tra cui il celeberrimo Buena Vista Social Club che vince il Grammy nel 1998 e riscuote un incredibile successo in tutto il mondo.

Oggi l’Orchestra Buone Vista Social Club continua ad esercitare un fascino indiscutibile, proprio per il suo sapere proporre, con grande maestria, un sound unico, prodotto di quel crocevia culturale rappresentato da Cuba nel secolo scorso. L’Orchestra è composta da Manuel ‘Guajiro’ Mirabal, alla tromba, Jesús ‘Aguaje’ Ramos, al trombone, Manuel Galbán, alla chitarra e organo, Barbarito Torres, alla chitarra e Amadito Valdés alle percussioni. Musicisti virtuosi e straordinari, anche per l’allegria e l’energia che riescono a trasmettere nonostante la non più verde età. Ospite d’eccezione l’ottantenne ed inesauribile Omara Portuondo, voce storica del Buone Vista Social Club e apprezzata interprete delle atmosfere cubane.

I biglietti per il concerto, unico appuntamento del Nord-Est, sono in vendita, a partire da € 23, online al sito www.zedlive.com e presso Coin Ticket Store Padova e Treviso, Unicredit, Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo, Ticketone, Primi alla Prima, Boxoffice.

——————

OZZY OSBOURNE
lunedì 05 Luglio 2010
apertura cancelli ore 17.30
inizio concerto ore 19.30
Anfiteatro Camerini – Piazzola sul Brenta (pd)

Mancano ormai solo pochi giorni ad uno degli appuntamenti rock più attesi dell’estate, l’unica data italiana del diabolico Ozzy Osbourne. Per gli amanti del heavy metal l’appuntamento è per lunedì, a partire dalle 19,30, al Piazzola Live Festival. Sono attesi fan da tutta Italia, dalla Slovenia, dall’Austria e dalla Croazia e ci saranno biglietti disponibili anche direttamente alla cassa dell’Anfiteatro.

L’abbiamo visto sul palco di Gods Of Metal 2007 esibirsi davanti a migliaia di fan scatenati, tutti letteralmente in visibilio per colui che si fa chiamare “The Madman”. Sono passati tre anni e OZZY OSBOURNE è pronto a salire sul palco con una energia che sa sempre sorprendere il pubblico. OZZY partirà immediatamente per un tour che a detta sua sarà “il più grande che abbiate mai visto” e che toccherà il nostro paese in data unica, proprio al Piazzola Live Festival, quando tutti i seguaci dell’ex-cantante di Black Sabbath potranno goderselo in uno show unico ed irripetibile. Nonostante l’età e i vizi del passato, “The Prince Of Darkness” è sempre in forma e pronto a stupire. Sarà presente inoltre uno special guest che per ora rimane ancora misterioso.

Ozzy Osbourne nasce come John Osbourne il 3 dicembre del 1948 a Birmingham, in Inghilterra. Dopo aver militato a lungo in uno dei gruppi più importanti dell’hard rock inglese, i Black Sabbath, nel 1979 Ozzy abbandona il gruppo per intraprendere una propria carriera come solista, alla guida di un’altra formazione. Nel corso della sua carriera post-Black Sabbath, Osbourne si distingue per i suoi comportamenti spesso oltraggiosi, che ne fanno una sorta di icona pre Marilyn Manson, ma è la musica la vera forza di Ozzy: sempre ruvida, apocalittica, onesta nel non avere nessun fronzolo.

Quello di Ozzy è un hard rock che farà scuola e che in tanti cercheranno di imitare. Suoni mai levigati, la ricerca di una violenza sonora che è parte di una “poetica” votata a raccontare situazioni che rappresentano spesso il lato oscuro della vita. I 18 album pubblicati, seppur in maniera meno frequente a partire dagli anni ’90, disegnano una carriera inimitabile, nella quale il personaggio Ozzy si è sovrapposto alla musica contribuendo da un lato ad accrescere la notorietà del suo nome, dall’altro a nasconderne i meriti musicali.

I biglietti per il concerto sono in prevendita presso Coin Ticket Store Padova e Treviso, Unicredit, Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo, Ticketone, Primi alla Prima, Boxoffice.

Per informazioni www.zedlive.it e infoline 049/8644888

Condividi.