Bush: il ritorno on stage, “Afterlife” e nuovo disco entro fine anno

bush logo 2010

 

Atteso da milioni di fan in Nord America e in tutto il mondo, il ritorno dei Bush è stato confermato nei giorni scorsi dal frontman Gavin Rossdale; la band ha deciso di rendere ufficiale questa notizia durante una trasmissione radiofonica sulla nota emittente KROQ, che li lanciò nel lontano 1994 con il loro primo singolo “Everything Zen”.

Lo storico act statunitense, molto famoso negli anni Novanta e capace di piazzare 4 singoli nei primi posti di Billboard (“Comedown”, “Glycerine”, “Swallowed”, e “The Chemicals Between Us”) e sedici dischi di platino nel mercato statunitense e canadese, ritornerà on stage il prossimo 25-26 settembre nel corso dell’Epicenter Weekend di Fontana (California), dividendo il palco con artisti come Kiss, Eminem, Blink 182, Papa Roach, Rise Against e 30 Seconds to Mars.

A questo primo live, al quale potrebbero aggiungersene altri nelle settimane successive, seguirà nei mesi finali del 2010 la pubblicazione di “Everything always now”, il primo disco dopo 9 anni tramite l’etichetta Interscope/Universal. Già disponibile sul sito ufficiale della band, http://www.bushofficial.com/, il nuovo singolo “Afterlife” in antemprima (per l’ascolto, è necessaria la registrazione su Facebook). “Everything always now” è prodotto da Rob Rock, che ha già lavorato con Gavin Rossdale nel suo disco solista “Wanderlust”.

 

Condividi.