Casa della Musica di Genova dedicata a Beppe Quirici

Casa della Musica di Genova dedicata a Beppe Quirici

Domani, sabato 31 marzo, verrà dedicata la Casa della Musica di Genova (situata nella località del Porto Antico) a Beppe Quirici, musicista e produttore nato nel capoluogo ligure nel 1954, e scomparso nella sua città il 31 marzo di tre anni fa. L’iniziativa si colloca all’interno di un ampio progetto promosso dall’Associazione Beppe Quirici, al quale ha aderito anche il Sindaco di Genova. L’intento è quello di ricordare e rivalutare la figura umana e professionale dell’artista. La proposta è stata appoggiata da moltissimi artisti italiani, tra cui Ivano Fossati, Laura Pausini, Fiorella Mannoia, Tiziano Ferro, Giorgia, gli Avion Travel, Jovanotti, Gino Paoli, Gianna Nannini, Mauro Pagani, Ornella Vanoni, Cristiano De Andrè, Roberto Vecchioni, e naturalmente dai musicisti genovesi.

Ora, dopo qualche anno di smarrimento e decantazione – scrive Fossati – vorremmo fare in modo che quello che lui ha fatto per la musica italiana non diventi solo un ricordo, per quanto dolce e vivo, destinato ad affievolirsi.” Durante la sua carriera, Quirici ha ricevuto importanti riconoscimenti e collaborato con tantissimi artisti tra cui Giorgio Gaber, che gli affidò la realizzazione dell’album “La mia generazione ha perso” e “Io non mi sento italiano”, disco con il quale ritirò una Targa Tenco per l’artista scomparso, Cristiano De Andrè, Ornella Vanoni e Ivano Fossati.

Condividi.