Concerti estivi 2012 Italia cosa vedere prima parte

Crisi o non crisi la stagione dei concerti estivi 2012 in Italia sarà totale. Una quantità simile di concerti e festival previsti per l’estate in arrivo non si ricordava da tempo. Cosa scegliere? Bè noi vi diamo qualche dritta, proponendovi due visioni, quella smargiassa dell’Attitude e quella più Mainstream che vi invoglierà a risparmiare in vista di Lady Gaga a ottobre. Qui di Lady Gaga ci interessa nulla, anche perchè i primi soldi se ne andranno per i Mudhoney il 19 maggio, capostipiti di una ventina di date da non perdere…

SOUNDGARDEN, REFUSED 4 giugno Milano
Una delle reunion più attese passerà anche dall’Italia, sarà il battesimo anche per l’Arena Asfalto di Rho che quest’anno ospiterà Gods Of Metal e Heineken, un bel test. I Refused, hardcore punkers svedesi hanno dimostrato di essere in pallissima già nelle recenti date negli States. The Shape Of Punk To Come è uno di quei dischi che ha fatto epoca, influenzando più o meno qualsiasi cosa del genere da là in avanti.

MANOWAR 21 giugno Milano
Evento assolutamente mainstream il Gods sto anno, ma la giornata dei Manowar è di quelle da non perdere, foss’anche solo per vedersi Kiske e Hansen insieme per poi aspettare Black Wind Fire & Steel. Se poi volete vedervi ParavarOzzy & Friends, Glam attakk e Axl Rose che arriva sul palco all’una di notte lasciandovi senza metro è un problema vostro…

SKRILLEX  24 giugno Jesolo
Dobbiamo ancora capire se è la più grande truffa del decennio o un vero e proprio genio. Tornerà alla Spiaggia Del Faro di Jesolo il simbolo della dubstep, croce e delizia degli amanti della musica elettronica negli ultimi anni. Non un evento in senso assoluto (è qui in Italia così spesso che probabilmente avrà comprato casa), ma la curiosità di vederlo in riva al mare a far ballare migliaia di persone è molto forte.

DIE ANTWOORD 28 Roma, 29 Milano
E’ per forza l’appuntamento da non perdere per i ravers e per gli scoppiati più cool del momento, un’ottima scusa per disfarsi a bong ed lsd col sottofondo i fink u frikki an alakiu allat

THE PRODIGY & more 6 luglio Milano
Ok, ci sono i Red Hot.. bella, anche i Cure al sabato! Ma il giorno di mezzo del Jammin 2012 è grandioso. E non solo perché i Prodigy sono la live band definitiva, ma anche per l’incredibile contorno: DJ Set dei Gorillaz, Chase And Status (che o flopperanno o potrebbero diventare la sorpresa dell’anno) e nomi come Lostprophets ed Evanescence che, pur non c’entrando un fico secco con gli altri, sono comunque un ottimo contorno.

BILLY IDOL 7 luglio Piazzola sul Brenta (PD)
Manca dal 2005 ed è uno degli eventi rock dell’anno. Se non siete d’accordo potete anche chiudere la pagina adesso e gustarvi Ben Harper per la sessantaquattresima volta in due anni.

MORRISSEY 7 luglio Roma, 8 luglio Genova, 10 luglio Milano, 11 luglio Firenze, 13 luglio Grado
Altro nome storico, storico è dire poco, vero non è insieme agli Smiths ma che vogliamo fare, lasciarlo passare per poi dire “uh è tanto che non viene in Italia” per altri anni?

MARILYN MANSON 11 luglio Milano – 7 giugno Padova
Questo è uno che tutti avevano dato per morto che è tornato con un lavoro clamoroso. Vediamo ora cos’ha preparato per il tour di supporto…Ovviamente se salta Milano potete rifugiarvi a Padova un mese prima…

PULP 13 luglio Azzano Decimo (PN)
Fa riflettere vederli riempire le arene di tutto il mondo (dal Coachella allo Sziget passando per i palchi dei festival europei dello scorso anno) ed immaginarseli su uno stage microscopico in un paesino sperduto dell’entroterra Friulano. Non ce li perderemo.

THE STONE ROSES 17 luglio Milano
Posto che ancora non si è capito se all’Arena suonerà qualcuno o meno visto che a meno di due mesi non si sa chi dovrà organizzare sti eventi, gli Stone Roses non si possono perdere se siete figli del britpoprock. Brutti figli per quanto mi riguarda, ma oggettivamente non posso discutere il valore degli Stone Roses.

RANCID, PIL 21 luglio Rho (Milano)
Allora qui è già un discorso più complesso, a ben vedere il 13/6 ci sono The Hives e Self Esteem la si salta sempre volentieri, ma il piatto ricco è il 21/7: siamo di fronte ad un bill della madonna, il vero momento clou sarà l’esibizione di Johnny Rotten e i suoi Public Image LTD. Li abbiamo visti, in formissima, lo scorso anno; li ritroveremo nel nostro Paese a distanza di 12 mesi con un disco nuovo da promuovere. Vogliamo bene a tutte le altre band, sia chiaro, ma l’ex Sex Pistols darà una vera e propria lezione di storia.

IGGY & THE STOOGES 27 luglio Verona
Ultimamente Iggy e suoi Stooges stanno suonando dal vivo tutto “Raw Power”, e gli altri pezzi si chiamano “1970”, “I Wanna Be Your Dog”, “Funhouse” e “L.A. Blues”. Noi li abbiamo visti dal vivo a Knebworth nel 2010 e l’anno scorso prima dei Foo Fighters in quel di Rho. E’ un po’ come assistere alla Storia del Rock che si manifesta di fronte a te. Non perdeteveli per nessun motivo al mondo, soprattutto se ancora credete che il punk l’abbiano inventato i Sex Pistols.

FOO FIGHTERS 13 agosto Codroipo Udine
Devo pure spiegarvelo perchè è un concerto Attitude al 101%? Quando vi ricapiterà di vedere La rock band del nuovo millennio in una delle location più prestigiose del Vecchio Continente? Cosa? Li preferite vedere in mezzo al fango a Reading? Non ci crediamo.

Altri appuntamenti Attitude approved:
DEATH CAB FOR CUTIE 4 giugno Milano
RISE AGAINST + GALLOWS 19 giugno Milano
THE MARS VOLTA 20 giugno Milano
PORTISHEAD 26 giugno Villafranca (Verona), 27 giugno Roma
TOM PETTY & THE HEARTBREAKERS 29 giugno Lucca
THE CULT 13 luglio Piazzola sul Brenta (PD), 14 luglio Rimini, 15 luglio Sesto SG (Milano)
PISTOIA BLUES 2012 13-15 luglio Pistoia (John Hiatt, BB King)

Paolo Sisa, Nicola Lucchetta, Stefano Masnaghetti


YouTube

Condividi.