Cristiano De André riparte con il tour “De André canta De André”

Dopo un acclamatissimo inverno nei teatri e nei palasport, per la seconda estate consecutiva Cristiano De André riparte con il tour “De André canta De André”.

Nata come tournée estiva nel giugno del 2009 nel decimo anniversario dalla scomparsa di Fabrizio De André, ottenuto il riconoscimento di “Miglior tour dell’anno” al Mei 2009, “De André canta De André” sta per gremire nuovamente le platee e i cuori di emozioni, con un nuovo calendario di concerti. L’inizio è previsto per il 12 Luglio 2010, per una nuova maratona di live con tappe in tutta Italia, tra cui la Villa Reale di Monza, la Cavea dell’Auditorium di Roma, il Castello di Udine, il Belvedere San Leucio di Caserta…

Rispetto al progetto iniziale, il tour 2010 è arricchito da alcune novità, in un ricordo senza tempo di un padre e di un poeta che ha lasciato la sua impronta indelebile sulla storia della canzone italiana: insieme a Megu Megun, ‘A Çimma, Ho visto Nina volare, Don Raffaè, Cose che dimentico, Se ti tagliassero a pezzetti, Smisurata preghiera, Verranno a chiederti del nostro amore, Andrea, La Cattiva strada, Un Giudice, Creuza de ma, Amico fragile, Marinella, Quello che non ho, Fiume Sand Creek, Il Pescatore, Zirichiltaggia,… per le date 2010 sono in scaletta anche Anime salve, La collina, Bocca di rosa e struggente La Canzone dell’amore perduto. Una piccola parte del vasto repertorio di Fabrizio che è ormai diventata repertorio di Cristiano, tanto l’ha fatta sua, l’ha valorizzata immergendola in un’anima rock, più vicina al suo sentire e al suo essere musicista, e in una più acustica e intimista, più personale. Un lavoro di rivisitazione di altissimo livello fatto da Cristiano e Luciano Luisi (già arrangiatore di Zucchero e Ligabue) che rende ciascun concerto qualcosa di unico.

Cristiano De André, polistrumentista, compositore e cantautore, sul palco suona di tutto, dalla chitarra al bouzouki, dal violino al pianoforte e tastiere, accompagnato da quattro musicisti (Osvaldo Di Dio alle chitarre, Davide Pezzin al basso e contrabbasso, Davide Devito alla batteria), Luciano Luisi al piano, tastiere e programmazione.

La regia dello spettacolo è curata da Pepi Morgia già regista di tutti gli spettacoli di Fabrizio.

La tournée è prodotta da Bruno Sconocchia per la Ph.D. srl, società che nasce 25 anni fa realizzando proprio il tour legato all’album “Creuza de ma”, capolavoro di Fabrizio De André, continuando con i tour di “Le nuvole” (1991), “In teatro” (1993), “Anime Salve” (1997).

Legato al tour, a dicembre scorso è uscito l’album live “De André canta De André”, contenente il dvd  con il documentario “Filming around tour”, diretto da Daniele Pignatelli.

Questo il calendario provvisorio dei primi concerti previsti per il mese di Luglio:
12 Luglio            Saluzzo (CN)                                               Piazza Montebello Fond. Bertone
14 Luglio            Udine                                                         Castello
15 Luglio            Monza            (MB)                                     Villa Reale
18 Luglio            Santo Stefano di Magra (SP)                         Area Ex Vaccari
19 Luglio            Prato                                                         Piazza Duomo
21 Luglio            Piazzola Sul Brenta (PD)                              Anfiteatro Camerini
23 Luglio            Biella                                                         Stadio
26 Luglio            Caserta                                                      Belvedere San Leucio
28 Luglio            Roma                                                         Auditorium Parco della Musica
30 Luglio            Alghero (SS)                                                Teatro Maria Pia
31 Luglio            Carbonia (CI)                                              Grande Miniera Serbariu
 
 

(Il presente calendario è in via di definizione e potrebbe subire variazioni,
per info e aggiornamenti:  www.ph <http://www.ph/> -d.it)

Sito ufficiale dell’artista: www.cristianodeandre.com

Condividi.