Da venerdì nuovo singolo in rotazione per Laura Trent

A partire da venerdì 2 ottobre le emittenti radiofoniche trasmetteranno “Goodbye”, il secondo singolo estratto da “WISH ME WELL”, disco d’esordio della cantautrice italo americana LAURA TRENT, uscito il 19 giugno.

“Goodbye” è il racconto di un amore che finisce, in cui è facile dirsi addio ma estremamente difficile dimenticare quello che è stato:  “è un pezzo un po’ ironico, in realtà – racconta LAURA – perché ci si ritrova puntualmente a tornare sui propri passi… spesso con scene molto imbarazzanti! La parola in se è solo un rafforzativo dello stato d’animo del momento, è la cosa più semplice da dire, una sorta di liberazione, uno sfogo quando manca la comprensione. In realtà è semplicemente un arrivederci quando ho finito di sbollire… riprendiamo da dove abbiamo lasciato!”

L’album, distribuito nei negozi tradizionali da Venus e in digitale da Pirames International,  era stato pubblicato su iTunes lo scorso aprile ottenendo un enorme successo di pubblico (piazzandosi per oltre 3 settimane nelle prime posizioni delle top ten album) e facendo balzare i brani “Shame on you” e “Birds fly” nella top ten dei singoli più scaricati.

“WISH ME WELL” nasce da un sussurro per poi diventare, con grande intensità, un grido. Un viaggio che parte dall’anima e dalle emozioni più profonde, l’amore, il conforto, la gioia, il rancore, il perdono, il rispetto e la dolcezza per poi giungere con forza e senza paura alla realtà. A chiudere questo viaggio il gusto per  gli arrangiamenti cinematografici che dona al disco un abito perfetto.

Questa le dieci tracce che compongono l’album: “Wish me well”, Shame on you”, “Goodbye”, “Birdsfly”, “1life2live”, “Sticks & stones”, “I Will be there”, “In the name of love”, “Tears of joy”, “I’m here to stay”.

LAURA TRENT, cantautrice italo americana nata da genitori italiani a Chicago Illinois, arriva artisticamente da Las Vegas. È attraverso la sua voce, forte ed emotiva, che riesce a far riflettere nella sua musica le storie che racconta, storie che portano addosso le sue esperienze più autentiche e che trovano nella sua vocalità il mezzo per venire allo scoperto.
La passione per la musica si manifesta  già in tenera età: a tre anni incomincia a rovesciare pentole e a suonarle come una vera rockstar. Un giorno, con orgoglio, suo padre le regala una chitarra da 1 dollaro e in quel momento Laura comprende cosa unisce tutte le lingue del mondo: la musica.
Nel 1989 realizza il suo primo singolo “A Kind of Feeling” con il nome d’arte Carol Kelly. Partecipa a diverse trasmissioni televisive e durante un suo viaggio a Cuba, per partecipare al Festival di Varadero, incontra Gino Paoli, artista che seguirà in Italia affiancandolo nel suo “Quattro Amici al Bar”tour. Questa esperienza le darà anche la possibilità, all’ interno dei concerti, di trovare uno spazio per presentare la sua musica. Laura inoltre ha composto la musica del brano “Buon Compleanno” di Irene Grandi, prodotto da Vasco Rossi.
Una vita e una famiglia piena di musica e di spettacolo quella di Laura. Il fratello Trent Carlini, infatti, è oggi il tributo ufficiale a Elvis Presley e da anni è in tour in tutti gli Stati Uniti e in varie occasioni Laura ha avuto modo di aprire i suoi show presentando il suo repertorio.

 

 

Condividi.