Daft Punk Sul palco dei Grammys con Stevie Wonder e Nile Rodgers

Come già affermato dal patron della rassegna Ken Ehrlich a dicembre, i Daft Punk torneranno ad esibirsi dal vivo all’interno dei Grammy Awards, interrompendo un silenzio che dura ormai dal 2008, quando sullo stesso palco si esibirono suonando “Stronger” in compagnia di Kanye West.

Il ritorno del duo francese sarà accompagnato da una platea di ospiti delle grandi occasioni: Omar Hakim, batterista che ha registrato le parti di percussioni nel disco “Random Access Memories“, sarebbe stato ingaggiato per la performance, lasciando intuire che il tutto sarà proposto con degli strumenti e dal vivo. Ma la notizia più importante, che ufficializzerebbe la presenza di “Get Lucky” e “Lose Yourself To Dance” nella setlist, è che saranno presenti con lui anche Pharrell Williams e Nile Rodgers. Manca invece una conferma definitiva per Stevie Wonder, che ricoprirebbe il ruolo di ospite a sorpresa dei transalpini.

Nessuna notizia invece su quello che dovrebbe essere il tour di supporto alla fortunata ultima fatica: i Daft Punk infatti avrebbero dichiarato di non avere alcuna fretta nell’annunciarlo, pur ricevendo importanti offerte economiche e pressioni dai fan. Tra cui quella di Giorgio Moroder, il produttore italiano con il quale hanno collaborato per un pezzo, che si sarebbe autocandidato nel ruolo di artista di apertura: “Sarebbe bello seguirli in tour! Credo siano un gruppo che possa trovar spazio nei grandi palchi e suonare ogni sera davanti a decine di migliaia di persone. Non avrei alcun problema a farmi coinvolgere in un’iniziativa di questo tipo“.

Condividi.