David Bowie Il chitarrista apre all’ipotesi di un tour

david bowie

Il chitarrista di David Bowie Earl Slick ha aperto all’ipotesi di tour del Duca Bianco. Il musicista, che sarà parte della band che è entrata in studio con il frontman inglese per le registrazioni del nuovo disco “The Next Day” (anticipato dal singolo “Where Are We Now?”), ha dichiarato alla rivista Spinner che un suo ritorno on stage sarebbe possibile: “Non sarei sorpreso se dovessimo andare in tour, come non sarei sorpreso se non lo facessimo. Personalmente vorrei che si facesse!“. La dichiarazione di Slick contrasta con quanto affermato dal produttore Tony Visconti recentemente, che aveva escluso categoricamente l’ipotesi, riferendo le testuali parole dello stesso Bowie.

Dalla bocca di Slick e dal batterista Zachary Alford, che invece ha parlato con la rivista Rolling Stone USA, arrivano anche le prime notizie sulla direzione musicale intrapresa nel disco “The Next Day”: per il primo si parla di un disco che ricorda il feeling di “Station To Station” e di “Diamond Dogs”, per il secondo il materiale degli anni Sessanta e, soprattutto, per un paio di brani il periodo “Scary Monster”. Da Alford però arriva un dettaglio da non sottovalutare: il disco sarebbe pronto già da maggio 2011.

Condividi.