Festival di Sanremo 2013 canzoni e cantanti categoria giovani

Il Festival di Sanremo 2013 scalda i motori. Sono state comunicate le canzoni e i cantanti della categoria giovani le cui domande di partecipazione risultano valide all’esito delle verifiche del comitato di controllo. Sanremo 2013 Giovani quindi inizia ufficialmente, gli aspiranti protagonisti sono ora scesi a sessanta e sono: 60 Frame, Aiello, Alberto Bertoli, Amarcord, Andrea Maestrelli, Andrea Nardinocchi, Antonella Lo Coco, Antonio Maggio, Bianca Atzei, Blastema, Aponord, Carlot-Ta, Cockoo, Colapesce, Cordepazze, Crossing, Daniel Rays, Disakkordo, Domenico Imperato, Elisa Rossi, Filippo Graziani, Francesco Gabbani, Gaetano Civello, Giovanni Caccamo, Giulia Luzi, Giulia Ottonello, Giulio Maria Grillo, Gnut, I Moderni, Il Cile, Ilaria Porceddu, Jacopo Ratini, Julia, Kube, Laura Groggia, Layla, Linda D, Management Del Dolore Post-Operatorio, Marco Fontana, Margherita Vicario, Matteo Valicelli, Mimi’ De Maio, Monro’, Naif Herin, Nicco Verrienti, Nime, Nuovalchimia, Ottavio De Stefano, Paola Donzella, Paolo Simoni, Parisse, Plug, Power Francers, Rod, Serena Spillo, Silvia Anglani, Simone Perrone, The Wonkies, Tommaso Di Giulio, Tony Colombo, *Martina Cambi

Il Festival si svolgerà dal 12 al 16 febbraio e sarà condotto da Fabio Fazio con la partecipazione di Luciana Littizzetto. I Big in gara saranno 14 e ognuno proporrà due canzoni; igiovani saranno 8 e 2 di questi saranno selezionati da Area Sanremo, la competizione che quest’anno sarà presieduta da Andrea Mirò. Mauro Pagani invece sarà il direttore musicale del Festival.

Tra i cantanti maggiormente conosciuti che sottoposero la domanda di partecipazione spiccavano Andrea Nardinocchi con “Storia Impossibile”, Bianco con “L’altra parte della mente”, Caponord con “Le differenze”, Colapesce con “Anche oggi si dorme domani”, Management del dolore post-operatorio con “L’omino triste”, Serpenti con “Non c’è niente da guardare”, Martha Rossi con “Oltre il blu”, Ottavio de Stefano con “Quello che sarai”, Silvia Olari con “Niente di me”, Antonella Lo Coco con “Via”, I Moderni con “Rivoluzionario” e Julia Lenti con “Tutto in un attimo”.

 

Condividi.