Francesco Buzzurro in concerto al MOA (Music On Air) il 19 settembre

Il chitarrista siciliano FRANCESCO BUZZURRO si esibirà il 19 settembre a Villa Erba (Cernobbio-Como) alle ore 17.00 in occasione del MOA-Music On Air, salone della musica in programma a Cernobbio e Como dal 17 al 19 settembre. Durante la giornata conclusiva della manifestazione, FRANCESCO BUZZURRO salirà sul palco insieme a DAVIDE VAN DE SFROOS per il progetto “DAVIDE VAN DE SFROOS & FRIENDS”, show ricco di duetti musicalmente interessanti e innovativi, che vede come protagonisti, oltre al chitarrista siciliano, anche Max Pezzali, Syria, Peppe Voltarelli, Roberta Carrieri, Mauro Ermanno Giovanardi, Fabio Treves, Matthew Lee e Frankie HI NrG.

Frutto delle numerose collaborazioni artistiche sviluppate dal cantautore laghée negli anni, il “DAVIDE VAN DE SFROOS & FRIENDS” è un concerto simbolo dell’unione fra culture, stili e generi musicali. Uno show che consacra la musica come incontro, amicizia, unione e festa. Temi cari anche a FRANCESCO BUZZURRO, che nel suo ultimo disco “L’ESPLORATORE” (Alfredo Lo Faro Produzioni/Irma Records/Edel) interpreta con la sua tecnica unica e particolare i brani popolari e folk più caratteristici delle culture tradizionali internazionali (come “Tico Tico” e “Libertango”), in un viaggio che ripercorre i suoni e le musiche dei popoli, accompagnando l’ascoltatore in un itinerario intorno al mondo.

Sul circuito Ticketone sono aperte le prevendite del MOA-Music On Air. I biglietti giornalieri (10 euro) e gli abbonamenti per i tre giorni (25 euro), disponibili online e in tutte le rivendite autorizzate Ticketone, sono “all inclusive” e daranno accesso a tutti gli incontri e i concerti previsti nelle aree del MOA-Music On Air (SPAZIO EXPO + FORUM + EVENTI). Presso il luogo dell’evento sarà invece possibile usufruire di sconti e riduzioni (per informazioni: www.moaonline.it – infoline: 0332 23 96 07).

FRANCESCO BUZZURRO inizia a soli 6 anni a suonare la chitarra a plettro per passare poi allo studio della chitarra classica. Diplomatosi al Conservatorio Bellini di Palermo perfeziona la sua tecnica presso l’International Arts Academy di Roma. Laureatosi in Lingue Straniere, sviluppa un’intensa attività concertistica e vince numerosi concorsi nazionali tra cui il “Savona in Musica”. Alla sua passione per la musica folk ed allo studio della classica, FRANCESCO BUZZURRO affianca una profonda attività di ricerca nell’ambito della musica jazz sviluppando ben presto una particolare maniera d’improvvisare che gli consente di entrare a far parte dell’Orchestra Jazz Siciliana. Successivamente  si esibisce con alcuni  “mostri sacri” del jazz come Toots Thielemans, Diane Schurr, Arturo Sandoval, Peter Erskine, Bob Mintzer, Phil Woods e altri ancora. Tre dischi precedono l’esploratore: “Latinus” ,  “Freely…” quest’ultimo contiene arrangiamenti di standards della musica mondiale come “Summertime”, “Granada” e “Rapsodia in Blue” e  “Naxos”. Nel 2008 esce il disco “Made in Sicily – The Songs” composto da Francesco Buzzurro ed eseguito insieme all’Orchestra Made in Sicily, cd che ha venduto 150.000 copie nella sola Sicilia. L’album si riproponeva gli obiettivi di varcare i confini regionali della canzone tradizionale siciliana e avvicinare la musica colta a quella popolare, obiettivo che da sempre rappresenta il filo conduttore dei lavori artistici del chitarrista FRANCESCO BUZZURRO.

Nello stesso anno è autore della colonna sonora del film “Io Ricordo” prodotto dai fratelli Muccino conquistando il premio Efebo D’oro (nello stesso anno vinto da Pupi Avati  per la carriera) come miglior colonna sonora. FRANCESCO BUZZURRO ha collaborato, inoltre, con Renzo Arbore, Lucio Dalla, Ornella Vanoni, Orchestra Sinfonica Siciliana (Concierto De Aranjuez). Annualmente FRANCESCO BUZZURRO tiene dei seminari unificati per i dipartimenti di chitarra classica e jazz alla University of Southern California di Los Angeles ed è stato votato dalla famosa rivista di settore Musica Jazz come uno dei chitarristi più talentuosi del panorama nazionale. Ha suonato di recente per l’ex presidente francese Valéry Giscard d’Estaing, a “La notte delle chitarre” a Parma con Solieri, Portera, Cesareo, Cottafavi, Radius. Di ritorno dalla tournée negli States dove ha toccato i luoghi di culto della buona musica tra cui il “Dakota Jazz Club”.  Nel 2009 ha vinto l’ambito premio “GROOVE MASTER AWARD”  perché “nell’ambito del groove e del contemporary jazz è riuscito ad offrire una nuova visione musicale, completata da una tecnica unica al mondo”. Insignito del titolo di “Ambasciatore di pace nel mondo” dall’O.N.U. durante la convention di Minneapolis, Francesco ha inoltre ricevuto dal Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, lo scorso 19 gennaio, un riconoscimento per “i sentimenti generati” dalle musiche scritte per il docufilm “Io ricordo”.

www.francescobuzzurro.itwww.myspace.com/francescobuzzurro – Francesco Buzzurro fansclub su facebook

Condividi.