Giardini di Mirò: tour nei club tra novembre e gennaio

DNA Concerti, in collaborazione con Locusta, presenta GIARDINI DI MIRO’ live.

24/10 Padova – Unwound
05/11 Torino – Hiroshima
14/11 Perugia – Urban
20/11 Bologna – Locomotiv
26/11 Milano – Fondazione Pomodoro
11/12 Cesena – Officina 49
12/12 Conegliano (TV) – Zion
09/01 Roma – Circolo degli Artisti
16/01 Firenze – Flog
info: DNA Concerti – www.myspace.com/dnaconcerti

Dopo due anni di assenza dai club, i Giardini di Mirò tornano ad esibirsi in un tour che nelle prossime settimane toccherà molte città del nostro paese. E tornano con uno spettacolo diviso in due parti: la prima è la sonorizzazione de “Il Fuoco”, la pellicola di Pastrone che ha ispirato il loro disco omonimo uscito a settembre su Unhip, la seconda è una selezione di vecchi pezzi rivisitati insieme a nuove canzoni.

Ci sono diversi motivi che spingono una band a pubblicare. Tra questi, la consapevolezza di avere raggiunto una nuova fase, un nuovo suono, una nuova alchimia di questi elementi.

Il primo passo verso un disco può essere vario. C’è chi parte da un viaggio, un incontro, una collaborazione; nel nostro caso tutto è iniziato da un film. Questa sonorizzazione, più o meno inconsapevolmente, è riuscita a tirar fuori qualcosa che va ben oltre al lavoro fatto per il museo del cinema nell’ottobre del 2006. Oggi, il fuoco è un disco, ovvero tutt’altra storia. Ci sentiamo di dire che i giardini non hanno mai pubblicato per fare concerti, promuovere un tour o smuovere le acque. Abbiamo pubblicato quando è stato necessario farlo. Chi ci segue lo sa. I nostri dischi sono sempre diversi perchè fondamentalmente rappresentano le nostre ere geologiche. Difficilmente due dischi nostri si assomigliano.

Condividi.