Glastonbury 2014 Tra i potenziali headliner ci sono Kasabian e Foo Fighters

Kasabian, Foo Fighters e Noel Gallagher’s Flying Birds sono i tre favoriti ad ottenere lo scettro di headliner per la prossima edizione del Glastonbury Festival. A poche ore dal termine dell’edizione 2013 (che ha visto Arctic Monkeys, Rolling Stones e Mumford And Sons come band principe delle tre giornate), i bookmaker di Walter Hill hanno reso pubbliche le quotazioni che vedrebbero la band di Leicester e il gruppo di Dave Grohl come nomi praticamente certi. La motivazione principale è il fatto che entrambi i gruppi dovrebbero pubblicare i loro nuovi album tra la fine del 2013 e l’inizio del 2014, fatto che, oltre al fatto che i due gruppi amano presenziare ai festival (anche se Grohl e soci hanno registrato la loro ultima presenza nel Somerset quindici anni fa) li potrebbe spingere nella vetta del principale Pyramid Stage.

Tra le possibili sorprese ci sarebbe però una reunion di grido: si parla infatti di un ritorno degli Oasis, che festeggeranno nel 2014 il ventennale del debutto Definitely Maybe.

In ogni caso, gli organizzatori hanno reso noto nella conferenza stampa di chiusura che gli accordi con i tre headliner dell’edizione 2014 sono già stati chiusi, non sbilanciandosi però su alcun nome: l’ufficialità infatti verrà data, come da tradizione, poche ore prima dell’apertura delle prevendite.

Di seguito la lista dei potenziali headliner elencati dalla nota casa di scommesse.

Kasabian (6/1)
Foo Fighters (6/1)
Noel Gallagher and High Flying Birds (8/1)
The Stone Roses (10/1)
Kings of Leon (12/1)
Bob Dylan (16/1)
Prince (16/1)
Daft Punk (20/1)
Bloc Party (20/1)
Oasis (25/1)
Led Zeppelin (25/1)
Pink Floyd (25/1)
David Bowie (25/1)
Black Sabbath (25/1)
Kanye West (25/1)
Jay-Z (25/1)
Fleetwood Mac (33/1)
Happy Mondays (33/1)
Justin Timberlake (33/1)
Lionel Richie (33/1)
Red Hot Chili Peppers (33/1)
New Order (33/1)
Jake Bugg (40/1)
Florence + The Machine (50/1)
Bruce Springsteen (50/1)
Elvis Costello (66/1)
Justin Bieber (100/1)

Condividi.