Glen Matlock (Sex Pistols) a Milano e a Roma il 6 e 7 novembre

mi-decay
independent music promotions
presenta

SABATO 6 NOVEMBRE @ Ligera – Milano
DOMENICA 7 NOVEMBRE @ Init – Roma

GLEN MATLOCK (ex Sex Pistols) & The Philistines
in concerto

www.myspace.com/glenmatlockandthephilisti
www.sexpistolsofficial.com/

SABATO 6 NOVEMBRE
@ LIGERA 70’s pub
Viale Padova 133, Milano
www.ligera.it

DOMENICA 7 NOVEMBRE
@ INIT
Via Della Stazione Tuscolana 133, Roma
www.initroma.com

GLEN MATLOCK (ex Sex Pistols) & The Philistines

www.myspace.com/glenmatlockandthephilisti
www.sexpistolsofficial.com/

Glen Matlock (Sex Pistols, Rich Kids, Iggy Pop, Damned,Johnny Thunders, Robert Gordon…)
guitar James Stevenson (Gene Loves Jezebel/The Alarm)
bass Jim Lowe (Producer Stereophonics)
drums Javier Weyler (Stereophonics)

Tra i più rispettati ma anche sottovalutati musicisti inglesi, Glen Matlock ha lasciato indelebili impronte nella storia della musica degli ultimi trent’anni. Il primo bassista dei Sex Pistols, poi dei Rich Kids, oggi vanta collaborazioni con una folta varietà di artisti: da Iggy Pop ai Damned e Johnny Thunders passando per Robert Gordon, cantante neo-rockabilly. Solo per dirne alcuni. Ogni sua prova è carica di una distintiva sensibilità musicale fatta di melodia e innovazione. Nel 2010 Glen pubblica un nuovo album, “Born Running”, e ricopre anche l’ambizioso ruolo di bassista nei Faces, recentemente riunitisi.

Bio:

Glen Matlock nasce il 27 agosto 1956 a Kensal Green (Londra). Adolescente a Londra tra gli anni ‘60 e primi ‘70, cresce sotto l’influenza dei Kinks, degli Who, dei Faces e di David Bowie. Nel 1974 al “Let It Rock” di King’s Road (negozio di vestiti di Malcolm McLaren e Vivienne Westwood, in cui lavorava come commesso) incontra Steve Jones (chitarrista) e Paul Cook (batterista) coi quali darà vita a quella combinazione che avrebbe rivoluzionato l’approccio alla musica rock e l’ immaginario collettivo: i Sex Pistols. La line-up della band si completa con il reclutamento di John Lydon (presto Johnny Rotten) alla voce. Matlock diede un contributo cruciale ai Pistols, la sua innata inclinazione alla melodia e la sua capacità compositiva lo resero interprete e realizzatore delle idee musicali della band.
Lasciati i Sex Pistols prima che diventassero uno stereotipo, forma col chitarrista Steve New, il batterista Rusty Egan e il chitarrista/cantante-compositore Midge Ure, precedentemente negli Slik, i Rich Kids, che firmano subito un contratto con la EMI per la registrazione di un album, “Ghosts of Princes In Towers”, con uno dei miti di Matlock, Mick Ronson, il chitarrista della band di Bowie “The Spiders From Mars”. The Rich Kids poco dopo si sciolgono e Matlock lavora con Iggy Pop all’album “Soldier” e al successivo tour, per poi formare gli Spectres col chitarrista Danny Kustow dei Tom Robinson Band.
Nel 1990 esce I Was A Teenage Sex Pistol, l’autobiografia di Matlock. Il testo viene recepito con grande interesse da parte della critica e nel 1996 è oggetto di una ristampa con arricchimenti, nuove impressioni e aggiornamenti in seguito al famoso «Sex Pistols ‘Filthy Lucre’ tour», cosa che oltretutto ha rivelato certe doti narrative di Glen.
L’aprile scorso Matlock è stato in tour in Australia con il cantante rockabilly Robert Gordon, insieme a Slim Jim Phantom degli Stray Cats e il chitarrista Chris Spedding. Spedding aveva prodotto alcuni demo per i Sex Pistols nel lontano 1976.
Sempre nella primavera di quest’anno è stata annunciata la reunion dei Faces: Ronnie Wood, Ian McLagan e Kenney Jones con Mick Hucknall alla voce e Glen al basso. Un’altra importante tappa e ulteriore conferma della stoffa di cui è fatto Glen, nonché una grande conquista personale di un eterno fan della band.

Condividi.