Gli Zu – neo vincitori al Mei 2009 come miglior gruppo – in concerto al Rivolta il 28 novembre

ZU + AMAVO
SABATO 28 NOVEMBRE |  RIVOLTA – MARGHERA (VE)

UNA BAND INTERNAZIONALMENTE RICONOSCIUTA COME LEGGENDARIA – IL TERZETTO ROMANO DEGLI ZU – NEO VINCITORI AL MEI 2009 COME MIGLIOR GRUPPO, IN CONCERTO A MARGHERA PER 2 ORE DI IMPROVVISAZIONE. IN APERTURA, IL DUO VENEZIANO TUTTO AL FEMMINILE, LE AMAVO.

Continuano le serate live al rinnovato, nei locali e nell’impianto acustico, Rivolta di Marghera. Lo spazio di via Fratelli Bandiera questa sera ospita on stage una band che definire di “culto” è poco: gli Zu, neo vincitori del Pimi 2009 (Premio italiano Musica Indipendente) come miglior gruppo. Sono unici nel panorama musicale non solo italiano ma mondiale, a tutte le latitudini, dagli States al Giappone, passando per la Vecchia Europa, sono il gruppo italiano piu’ conosciuto e stimato all’estero ed hanno pubblicato un’infinità di dischi, dal 1999 ad oggi.
I progetti degli Zu, sempre straripanti di collaborazioni note, sono unici nella loro proposta musicale, impossibile da etichettare come genere definito perché gli Zu sono un terzetto d’improvvisazione che prende le radici del free jazz più estremo e li miscela a sonorità distanti come l’hardcore, o il kraut rock: in sostanza, suonano un rock totale in cui confluiscono mille influenze.

Al Rivolta, gli Zu (Luca Mai al sax baritono, Massimo Pupillo al basso e Jacopo Battaglia alla batteria) presenteranno il loro ultimo disco, “Carboniferous” (febbraio 2009), il primo per la Ipecac Recordings di Mike Patton dei Faith No More (leggendaria figura del rock alternativo mondiale) che contiene 2 pezzi cantati da Patton e uno dove un altro mito, King Buzzo dei Melvins, suona la chitarra in un brano registrato in session a Los Angeles.
La produzione è stata affidata a Giulio Ragno Favero (Teatro Degli Orrori) e per il trio si è trattato di un nuovo passo nell’Olimpo dei grandi della musica internazionale: negli ultimi mesi sono stati richiesti in USA, Canada, Giappone, Israele, Messico e praticamente tutti gli stati europei.

Ma è da quasi un decennio che il progetto Zu viene osannato anche fuori Italia: sono stati la band italiana piu’ attiva all’estero, con piu’ di 120 date l’anno e la non-modica cifra di oltre 1.000 concerti in ogni angolo del globo, con tour spesso condivisi con il meglio della scena sperimentale mondiale: Sonic Youth, The Melvins , Fantomas, Dalek, Nomeansno, Lightning Bolt, The Ex, solo per citarne alcuni.
La carica sperimentale degli Zu ha raggiunto recentemente anche il cinema: comporranno l’intera colonna sonora per un lungometraggio, il nuovo film di Alex Infascelli per ora chiamato “Nell’ Ombra” e interpretato da Fabrizio Bentivoglio.
Gli Zu, in definitiva, sono sempre stati in evoluzione e mai uguali a se stessi nel corso di 14 uscite discografiche (dal 1999 ad oggi), rivisitando le musiche con cui sono cresciuti, dal metal piu’ estremo all’hardcore evoluto, partendo da un innato approccio innovativo.

Ad aprire il concerto, un interessante progetto locale (si sono formate a Venezia nel 2004) al femminile, di stampo rock, le Amavo, duo composto da Silvia Lovo e Anna Lott, chitarra e voce la prima, batteria la seconda, che a Venezia posseggono anche una galleria d’arte.

Start h 21 – Ingresso € n.p.| Rivolta: Via Fratelli Bandiera 45 – Marghera (Ve)
Per informazioni:  www.myspace.com/csorivoltamarghera

Prossimi concerti al Rivolta:
PIOTTA
05-12-09
SICK TAMBURO
12-12-09
ALTAVOZ DE DIA
19-12-09
NEFFA
15-01-10

Condividi.