Hell, Human Remains presentato da Andy Sneap

Hell Human Remains Presentato Da Andy Sneap

Human Remains” è il nuovo album degli Hell. E’ lo stesso Andy Sneap, noto produttore discografico nonché ex chitarrista dei Sabbath, a presentare questo disco alla stampa, rimasto in stand by per ben 29 anni.

Che legame hanno gli Hell con i Metallica?
Ti riferisci ai Paralex. Qualche tempo fa Lars Ulrich ha detto che ai tempi di Garage Days i Metallica stavano pensando di inserire una versione di un brano dei Paralex. I Paralex (nella cui formazione c’erano due membri degli Hell) hanno pubblicato White Lightning su vinile, e sono stati inseriti in una compilation (“NWOBHM: ’79 Revisited”) stilata un paio d’anni fa da Geoff Barton e Lars. Tutto qui.

Gli Hell sono stati insieme solo per pochissimo tempo dopo il loro debutto nel 1982. Qual è stata la causa dello scioglimento?
La band ha firmato con la casa discografica Mausoleum Records nel 1984/85, che poi è fallita. I membri erano disillusi e stanchi. Kev Bower ha lasciato il gruppo e fu sostituito da Shaun Kelly, uno studente di chitarra di Dave (Halliday). Ma dopo un anno la band si è sciolta e purtroppo, agli inizi dell’87, Dave Halliday si tolse la vita. Dopo la morte di Dave ognuno è andato per la sua strada. Solo tre anni fa abbiamo deciso di rimetterci insieme e incidere il vecchio materiale. Ci siamo divertiti un mondo. Penso che i risultati parlino da soli.

David Bower, il nuovo cantante, ha una voce ed una presenza scenica abbastanza teatrali…
L’abbiamo trovato sotto lo stesso tetto di Kev. David è un attore professionista che ha avuto qualche ruolo in soap britanniche ed ha partecipato alla rappresentazione dell’Otello a Londra . E’ un tenore ma quando gli abbiamo fatto fare i cori in “Plague and Fire” abbiamo capito che l’elemento che ci mancava era proprio sotto i nostri occhi.

Tutti i brani di “Human Remains” risalgono ad allora?
Si, son tutti degli anni ’80. Abbiamo fatto solo qualche aggiustamento agli arrangiamenti per renderle più attuali, ma tutto sommato sono molto fedeli alle versioni originali.

E’ sorprendente, non avete più mollato dopo la vostra “rimpatriata”. State addirittura scrivendo del nuovo materiale!
Non per questo disco, per il prossimo. Sarà composto al 50% dal nostro vecchio materiale e al 50% dal nuovo. Abbiamo tempo per la lavorazione ma abbiamo già molte idee a riguardo.

C’è gente che adora questo album che non era nemmeno nata quando nel 1982 gli Hell hanno pubblicato il loro primo demo!
La reazione ci ha spiazzati. Quando pubblichi un album sei sempre un po’ teso ma poi sei felice quando il riscontro è positivo. Questa è un’ulteriore conferma d’aver fatto le cose per bene.

Quale pensi sia il fascino che possono esercitare gruppi che suonano NWOBHM?
Penso che l’ambiente sia un po’ saturo ed in parte è colpa delle etichette. La gente si interessa di più alla musica del passato, quella in cui contava di più suonare bene che il look. Negli anni ’80 la gente credeva veramente nel metal perché era fatto col cuore. Non pubblicherò un altro album con gli Hell finché non ne saremo soddisfatti al 100%. Oggi c’è troppa pressione sui gruppi e ciò non aiuta il loro processo di evoluzione.

Ecco la formazione odierna degli Hell:
David Bowler: vocals
Kev Bower: guitar, keyboard
Tony Speakmann: bass
Andy Sneap: guitar
Tim Bowler: drums

Ed ecco la tracklist di “Human Remains”:
cd:
01. Overture: Themes from “Death Squad”
02. On Earth As It Is In Hell
03. Plague And Fire
04. The Oppressors
05. Blasphemy And The Master
06. Save Us From Those Who Would Save Us
07. The Devil’s Deadly Weapon
08. The Quest
09. Macbeth

Bonus CD – Original Demos:
01. Death Squad
02. On Earth As It Is In Hell
03. Plague And Fire
04. The Oppressors
05. Blasphemy And The Master
06. Save Us From Those Who Would Save Us
07. The Devil’s Deadly Weapon
08. The Quest
09. Macbeth
10. Let Battle Commence

Condividi.