Iggy Azalea: “I fans devono smetterla di provare a toccarmi”

La rapper australiana Iggy Azalea non ci ha girato intorno: “I fans devono smetterla di provare a toccarmi”. Durante un’intervista a Hot 97, stazione radio di New York, la star è stata decisamente esplicita.

Non è conosciuta esattamente per essere un personaggio sobrio ed elegante. Iggy Azalea, classe 1990, in questi giorni pubblica il nuovo album “The New Classic“, suo primo disco in studio dopo diversi EP, mixtape e via dicendo. Durante un’intervista rilasciata all’emittente radiofonica di New York Hot 97 (documentata qui sotto anche dal video), la giovane modella australiana naturalizzata statunitense, ha parlato di un problema che sente molto da vicino (…) quando si tratta di fare body surfing sul proprio pubblico.

Il pezzo saliente arriva quando la Azalea dice “Ho dovuto smettere di fare crowd surfing. Faccio locali da duemila persone ma devo avere le transenne anche se ci sono solo duecento presenti perchè la gente prova a sditalinarmi (lett: finger me). Indosso due paia di mutante sul palco e pantaloncini strettissimi per proteggermi, è più frequente che a provare a farlo siano le ragazze anzichè i ragazzi. Pensano che sia figo del tipo ‘ehi abbiamo entrambe la gnagna, facciamolo, va bene così’. Non va bene per niente invece. Mi arrivano tweets prima dei miei show dove la gente dice ‘sto per andare al concerto di Iggy Azalea e andrò a sditalinarla’. Che cavolo è una violenza, non mi piace per niente tutto questo. Come se pensassero fossi davvero una zozza perchè ho scritto un pezzo che si intitola ‘Pussy’. La gente pensa ‘so io cosa vuole, vuole queste due dita’. Il fatto che uno acquisti il mio album per 12 Dollari non significa possa provare a sditalinarmi quando vado nella sua città a esibirmi.”

Per chi volesse proseguire l’odissea culturale, il video dura 11 minuti…divertitevi, ma con le mani sul tavolo, visto che si parla ovviamente di sesso, posizioni, lunghezza di membri che lei utilizza etc etc etc…


Condividi.