Incubus Confermata la pausa dopo il tour nordamericano

Incubus

Gli Incubus hanno confermato che si prenderanno una lunga pausa dopo la fine del tour estivo che intraprenderanno negli Stati Uniti insieme ai Linkin Park all’interno dell’Honda Civic Tour. Confermata quindi la mossa già presa per il successore di “Light Grenades“, per il quale i californiani hanno fatto attendere molto tempo: l’ultimo album “If Not Now, When?“, uscito a luglio del 2011, è arrivato a ben cinque anni di distanza.

Ad annunciare la scelta è il cantante Brandon Boyd in un’intervista a Billboard, che ha anche detto che, nell’imminente futuro, non ci sarà alcun programma come band: “Non abbiamo alcun piano, se devo essere sincero; per ora la mia testa è sul mio secondo disco solista. E’ lo scenario più probabile, e per gli Incubus prevedo una lunga pausa. Spero non diventi lunga come la precedente, ma faremo qualcosa solo quando arriverà il momento, e senza seguire alcun programma. Lo so che la cosa può risultare snervante per i nostri fan, ma penso che la cosa migliore sia avere tra le mani nuova musica“.

Di sicuro il successore di “If Not Now, When?” sarà una svolta per la loro carriera: sarà infatti il primo disco dopo il termine del contratto con la Epic Records. “Sono personalmente eccitato di tornare in completo controllo della nostra musica. Questo però non significa che non firmeremo nuovi accordi con altre label, ma punteremo a fare qualcosa di molto specifico.. non torneremo ai vecchi accordi, sempre che ne esistano ancora“.


Incubus – Promises, Promises on MUZU.TV.

Condividi.