Indie Tune: Cicliade è il nuovo album di Giubbonsky

giubbonsky-nuovo-album-2014

Dietro l’ironia e la maschera di “burlone” eclettico, dietro quel pop misto punk di un cantautore italiano, dietro una Milano caotica che lascia i segni sulle vernici e sulle fantasie, dietro tutto questo c’è quel sottilissimo gusto di raccontare inchiodando le spalle al muro e sbattendo i denti contro la dura realtà. Questo il compito di chi sa mescolare teatro e musica, umorismo e cinismo, di chi sa far ridere e riflettere allo stesso tempo. Questo è Giubbonsky (Guido Rolando per gli amici), cantautore milanese che dalla Milano musicale dei tempi di Gaber raccoglie i pregi e i difetti e li traduce con un sound attualissimo, spinto da energia e ballate, tra pop rock e quel punk che – come leggo dalle note di stampa – punta dritto al teatro canzone.

Esce in questi giorni “Cicliade”, il nuovo singolo tratto da questo disco che ha riscosso la sua “nicchia” di successo tra addetti ai lavori e cultori del genere. E non poteva che intitolarsi “Testa Di Nicchia”, degna consacrazione di un concetto che governa molte delle nostre abitudini di ascolto e di quel difficile impegno che abbiamo nel lasciarci invadere da qualcosa “di nuovo”. “Cicliade” è il singolo ma è anche il video che gira oggi su YouTube, firmato dalla regia di Ralph Ceskovitz.

La lunga corsa contro il traffico di una Milano nel pieno regime di caos. Bella metafora di vita, tra imprevisti e gag, tra eclettica rassegnazione e normale assuefazione che non risparmia quel pizzico di ribellione che muove gli ingranaggi quanto meno dell’ispirazione creativa.

Alessandro Riva


Condividi.