Jobi 4 domani in concerto ad Asti per Asti Musica 2010

Domani, giovedì 15 luglio, i JOBI 4 saranno in concerto nella Piazza della Cattedrale di Asti per l’edizione 2010 di ASTI MUSICA. La band presenterà i brani tratti dal cd d’esordio “JOBI 4” (Novunque/Self), uscito lo scorso 11 giugno. Il concerto avrà inizio alle ore 21.30 (INGRESSO GRATUTITO – Per informazioni: tel.0141399479 – e-mail: manifestazioni@comune.asti.it www.comune.asti.it). Il cd “JOBI 4” è anticipato dal singolo “Sunflower” ed è disponibile in vendita nei negozi di dischi al prezzo di € 12,90 e in digitale distribuito da Pirames International.

“JOBI 4” è un cd morbido, avvolgente e soprattutto raffinato. L’anima pop jazzata si sposa con atmosfere sperimentali e rimandi cinematografici a Hitchcock e Fellini. I JOBI 4 dimostrano in modo aggraziato e mai scontato la loro abilità tecnica, riuscendo a creare un ascolto dei brani estremamente facile e immediato, reso ancor più piacevole dal fascinoso timbro vocale di Federica Caiozzo. “JOBI 4” è una produzione di brani in acustico con la minimale aggiunta di elettronica: la sperimentazione musicale avviene con gli strumenti acustici nell’arrangiamento e nasce naturalmente dalle idee compositive che subiscono particolari suggestioni.

I JOBI 4 nascono da un’idea di Johannes Bickler, batterista, produttore e autore delle musiche e dei testi. JOBI 4 è un progetto nato nel 2008, dopo che Johannes Bickler (autore e batterista) trova finalmente la voce e la personalità che cercava per le sue canzoni: Federica Caiozzo. Si incontrano su Myspace e Federica accetta di provinare alcuni brani. Registrano “Lullaby” ed entrambi rimangono soddisfatti del risultato. Quando Johannes decide di andare in studio per registrare 6 brani, chiede a Fabio Visocchi e Cesare Pizzetti – due talentati musicisti dell’ambiente jazzistico – di partecipare al progetto. Tutti insieme provano tre giorni e registrano in uno e mezzo, e tutto sembra funzionare nel modo migliore. Con questo materiale in mano Johannes incontra Alessandro Cesqui, titolare di un’etichetta discografica indipendente, la Novunque srl. Dopo aver ascoltato il disco Alessandro decide di collaborare e di pubblicare un Ep con il materiale registrato, lavoro che ottiene il plauso della critica. A giugno 2010 viene pubblicato l’atteso album d’esordio.

I JOBI 4 sono:

Johannes Bickler, italo-tedesco, cresciuto trilingue (la terza lingua è l’inglese). Appassionato di musica fin da bambino (pianoforte, chitarra infine batteria) a vent’anni affronta il suo primo tour professionale con “Erz”.  Dal 1996 al 2000 soggiorna in Germania, a Monaco, e nel 1998 con la band “SUEZ” firma un contratto discografico con la BMG/Ariola con la quale girerà la Germania in tournee.  Si trasferisce a Londra, dove collaborerà con vari musicisti e autori.  Rientrato in Italia entra a far parte del gruppo di lavoro di Pacifico. Continua a comporre e a scrivere, accumulando così un repertorio molto vasto di musiche diverse e di notevole impatto emotivo, ingredienti che hanno sempre caratterizzato la sua proposta. Nel 2008 entra in contatto con quelli che da lì a pochi mesi diverranno i suoi compagni di viaggio nel progetto JOBI 4.

Federica Caiozzo, nasce nel 1982 in Sicilia da padre italiano e madre polacca, trascorrendo così la sua infanzia tra Palermo e Varsavia. Inizia l’approccio alla musica all’età di 8 anni, prendendo lezioni di piano e chitarra classica. A 18 anni si trasferisce a Roma, dove iniziano le sue prime esperienze come compositrice e autrice. Nel 2004 firma un contratto con la Sony Music che la terrà impegnata fino al 2007. Nel frattempo intraprende la carriera solista sotto lo pseudonimo di Thony, progetto che la porterà in giro per l’Italia per esibirsi. Nel 2008 Conosce Johannes Bickler.

Cesare Pizzetti classe 1980, dall’età di quindici anni suona il basso elettrico. Le sue prime esperienze sul palco iniziano militando in alcune cover-band del Milanese. Nel 2000 entra a far parte della big-band di Enos Patracchini avvicinandosi così al contrabbasso, strumento in cui si è diplomato. Con entrambi gli strumenti vanta importanti collaborazioni: Delitto e Cast (con i quali partecipa ai tour dei musical “Rocky Horror Show” e “Pulp Fiction”), Alfredo Ray Orchestra (con cui ha registrato 2 dischi e partecipato a diverse trasmissioni televisive e radiofoniche), Soggetti Smarriti (partecipa al tour del musical “Jesus Christ Superstar”), Giovanni Nuti, Arthur Miles, Tony Dallara, West life, Giulia st. Louis, Joyce E. Yuille, Dave Muldoon e the Boogie man orchestra, Louie Austen, Barbara Evans, Zoo People ensemble, Solidamor, l’orchestra di via Padova.

Fabio Visocchi, 23 anni; si avvicina al pianoforte all’età di 9 anni. Nel 2003 inizia a studiare musica moderna. A Settembre 2004 si iscrive alla NAMM(corso professionale di musica moderna) e svolge attività live suonando con vari artisti e in varie cover band,  frequentando seminario Jazz, svolgendo attività didattica e partecipando al “Ce n’est qu’un début” tour di e con Giangilberto Monti.

www.myspace.com/jobi4www.novunque.itwww.myspace.com/novunque

Condividi.