Kanye West Picchia un diciottenne per insulti razzisti

kanye west

Kanye West ha picchiato un diciottenne che ha urlato nei suoi confronti e della moglie Kim Kardashian insulti di stampo razzista. La notizia è stata diffusa dal magazine TMZ, che ha confermato il fatto che il rapper di Chicago sarebbe iperprotettivo nei confronti della sua famiglia.

La dinamica dell’incidente, che non è stata ancora resa pubblica (ma è comunque stata registrata da alcuni paparazzi), vedrebbe West aggredire con un pugno in faccia il giovane ragazzo, che avrebbe insultato la Kardashian assalita dai fotografi mentre si stava dirigendo ad un appuntamento di chiropratica. Kanye West potrebbe venir condannato dal giudice per l’atto violento.

Condividi.