Kasabian Il nuovo album influenzato da Nirvana e Kanye West

I Kasabian hanno svelato i primi dettagli del loro quinto album, il seguito di “Velociraptor” uscito nel 2011. La band di Leicester, che dovrebbe tornare nei negozi a giugno, è stato descritto dal chitarrista Serge Pizzorno come il migliore che potessero scrivere (“Se ci trovassimo su una montagna, oggi saremmo sopra al Monte Everest“, ha affermato il musicista di origini italiane) citando influenze che spaziano dai Nirvana a Kanye West. Per un pezzo, che dovrebbe intitolarsi “Bumblebee”, Pizzorno si è spinto oltre, dichiarando che è un’unione tra le sonorità di Beastie Boys e Led Zeppelin, con un ritornello che richiama ai Rage Against The Machine.

Poiché l’uscita del disco è vicina all’affermata rassegna britannica Glastonbury Festival, in un’altra intervista il cantante Tom Meighan ha lanciato un messaggio agli organizzatori per reclutarli nella lineup della prossima edizione: “Michael Eavis non deve far altro che chiamarci. Abbiamo il diritto di essere teste di serie, ce lo meritiamo“. I Kasabian sono tra i papabili per il ruolo di headliner: al momento gli unici confermati sono gli Arcade Fire.

Condividi.