Kiss Gene Simmons offrì 200 milioni per la reunion dei Led Zeppelin

Gene Simmons, bassista e cantante dei Kiss, ha annunciato di aver offerto in passato 200 milioni di dollari per la reunion dei Led Zeppelin; un’ingente somma che, offerta ad un promoter ancora sconosciuto, sarebbe stata destinata ai tre membri sopravvissuti (Robert Plant, Jimmy Page e John Paul Jones) per tornare con un nuovo tour mondiale, dopo l’esibizione alla o2 del 2007 immortalata nel film “Celebration Day” proposto in diverse sale cinematografiche del mondo il 17 ottobre.

La dichiarazione è stata fatta dallo stesso Simmons in un’intervista al The Sun, fatta in occasione del tour di promozione al nuovo lavoro “Monsters“: “Nel 2009/2010 ho offerto delle centinaia di milioni di dollari in conto corrente intestato ad un conosciuto promoter, dando l’incarico di incontrarsi con Jimmy e Robert per convincerli a tornare insieme. La proposta è fallita e, da quanto mi è stato detto, è stato Robert a non volere una reunion“.

Condividi.