La Musica dei Cieli, a Milano dal 13 al 23 dicembre 2010

Prende il via lunedì 13 dicembre a Senago la 14° edizione di “La Musica dei Cieli – Voci e musiche nelle religioni del mondo”, concerti a ingresso libero di musica leggera, etnica e sacra in chiese e basiliche del territorio, che prosegue fino al 23 dicembre.
La rassegna è promossa dalla Provincia di Milano/Assessorato alla cultura, in collaborazione con la Diocesi di Milano/Servizio per la Pastorale Liturgica e i numerosi Comuni che partecipano all’iniziativa.
I concerti, selezionati e curati dall’Associazione Culturale Vagalume, vedono artisti di fama internazionale e alcune produzioni realizzate appositamente per la rassegna, tra cui lo spettacolo di Angelo Branduardi nella suggestiva cornice dell’Abbazia di Morimondo domenica 19 dicembre, in replica a Milano lunedì 20, nella Chiesa di Santa Maria del Suffragio.

“La Musica dei Cieli”, all’interno del più ampio progetto “MetroPòli”, promuove e valorizza il patrimonio artistico, culturale e religioso dell’area metropolitana milanese, portando sul territorio provinciale le diverse espressioni musicali delle religioni del mondo: proposte di ricerca ma anche di riscoperta della tradizione, che offrono molteplici letture del sacro a partire dalla musica di oggi. Con “Antichi Organi in Concerto” fa parte delle proposte dell’Assessorato alla Cultura per il periodo delle feste natalizie e dell’Avvento.
«“La Musica dei Cieli”, oltre ad essere una preziosa occasione per apprezzare tradizioni e culture musicali spesso poco conosciute, – afferma Novo Umberto Maerna, Vicepresidente e Assessore alla cultura della Provincia di Milano – è anche un’opportunità per riscoprire le bellezze architettoniche di tante Chiese ed Abbazie del nostro territorio, testimonianze di arte e sentimento religioso edificate nel corso dei secoli. Ritrovarsi in questi luoghi consacrati, nel periodo dell’anno che più si apre alla speranza, è l’obiettivo della Provincia di Milano in tempi di crisi economica e sociale, offrendo occasioni di condivisione e di bellezza.»

Questo il programma completo:

Lunedì 13 dicembre, ore 21, SENAGO – Ex Chiesa parrocchiale Beata Vergine Assunta in Senaghino
CANZONIERE GRECANICO SALENTINO (Italia)
Un pezzo di storia della musica popolare italiana tra canti “sacri” e musiche popolari dei più suggestivi nella tradizione salentina: dalla trascinante energia della pizzica, in origine colonna sonora delle ricorrenze religiose, ai dolci canti d’amore, scanditi da danze e strumenti tradizionali.

Martedì 14 dicembre, ore 21, NOVATE MILANESE – Chiesa SS.Gervaso e Protaso
DEZ MONA (Belgio)
Un contrabbasso narrante, Nicolas Rombouts, e una voce androgina, Gregory Frateur, con una comune, irresistibile passione per il jazz, gli spirituals e i gospel, evocano tra le eco di certi Anni Ottanta gli spiriti del cabaret primo Novecento e strane storie scure ad annebbiarci lo sguardo.

Mercoledì 15 dicembre, ore 21, CESATE – Chiesa Parrocchiale SS. Alessandro e Martino
Venerdì 17 dicembre, ore 21, BARANZATE – Chiesa di Sant’Arialdo
BIRKIN TREE “Piper’s Christmas” (Italia)
I liguri Birkin Tree, da anni tra i migliori interpreti internazionali della musica popolare irlandese, ricreano l’atmosfera del Natale a suon di pive italiane, noels francesi e carole irlandesi: un fiore all’occhiello del loro repertorio legato alla cornamusa attraverso le tradizioni celtiche.

Giovedì 16 dicembre,ore 21, SOLARO – Chiesa Parrocchiale dei Santi Quirico e Giulitta
BREGADA BERARD “Bon Nadal Occitania” (Italia)
L’alter ego collettivo di Sergio Berardo, leader dei Lou Dalfin, gruppo che da anni porta per la penisola il folk delle valli cuneesi, in un viaggio musicale nel tempo, che accosta sonorità natalizie e canti in Lingua d’Oc, espressioni medievali della religiosità popolare delle comunità montane locali.

Domenica 19 dicembre, ore 21, GARBAGNATE MILANESE – Santuario SS. Eusebio e Maccabei
RACHELLE FERRELL, speciale repertorio gospel spiritual (U.S.A.)
Cantante, pianista e compositrice votatasi al jazz dopo gli iniziali successi pop, Rachelle Ferrell, a detta di Billboard “la vocalist più completa, fantasiosa e coinvolgente dell’ultimo decennio”, propone un repertorio di gospel e spirituals che ingloba tutta la storia della black music.

Domenica 19 dicembre, ore 17, MORIMONDO – Abbazia di Santa Maria
Lunedì 20 dicembre, ore 21, MILANO – Chiesa S. Maria del Suffragio, Via B. De La Riva 2
ANGELO BRANDUARDI “La Lauda di Francesco” (Italia)
L’eclettico menestrello nella suggestiva cornice dell’Abbazia di Morimondo con uno spettacolo di teatro, musical e canzone d’autore, ispirato alle rappresentazioni sacre e popolari del XIII secolo ed in particolare alla lauda in cui il sentimento religioso scopre per la prima volta il mondo della natura.

Martedì 21 dicembre, ore 21, BOLLATE – Chiesa Parrocchiale San Martino
NEW SPIRIT and CAROLYN PAYNE “Tribute to Mahalia Jackson” (U.S.A.)
“Otto cantanti otto” da Philadelphia, per l’occasione rafforzate da Carolyn Payne, una delle più grandi soliste viventi, dedicano il nuovo tour a Mahalia Jackson, la “regina del gospel” e grande madre di tutte le voci nere. Tra classici gospel e spiritual e aperture alla urban music.

Mercoledì 22 dicembre, ore 21, LAINATE – Chiesa S. Francesco d’Assisi, Frazione Grancia Pagliera
TOSCA “Anima Mundi. Canti, letture e suoni dal mondo” (Italia)
Una preghiera portoghese di inizio Novecento, l’Oferta de flores, l’Ave Maria di Schubert in francese, Kolibel’ naja in russo e così via, per concludere con What a wonderful world: un collage di letture e suoni del mondo dalla comune matrice nella Terra e le sue differenti tradizioni.

Giovedì 23 dicembre, ore 21, ARESE – Chiesa Santa Maria Aiuto dei Cristiani
NATE BROWN & ONE VOICE (U.S.A.)
Direttamente da Washington, cinque cantanti diretti da un musicista tanto eccentrico quanto quotato: Nate Brown & One Voice, coro gospel tra i più seguiti d’America, in un’esibizione tra messa e performance canora, che trasmette la loro spiritualità dalle radici antiche in un “grande dolore”.

Tutti i concerti sono ad ingresso libero fino ad esaurimento posti.

Per informazioni:
- Associazione Vagalume, tel. 02.4819.4128
- Provincia di Milano/Settore Beni culturali, arti visive, musei , tel. 02 7740.2371/6311
www.provincia.milano.it/cultura

Condividi.