Lady Gaga, Born This Way censurato in Libano

Lady Gaga, Born This Way Censurato In Libano

Born This Way“, il secondo album di Lady Gaga, è stato messo al bando in Libano, in quanto offensivo per la Cristianità secondo l’Autorità di Sicurezza Generale del paese. Migliaia di copie del disco erano già state spedite verso la nazione mediorientale questa settimana, ma sono state immediatamente ritirate dalle autorità libanesi. Oltre all’accusa di blasfemia, sul capo di Miss Germanotta pende anche quella di ‘cattivo gusto’.

Per la cantante, si tratta del secondo caso di censura che il Libano emette nei suoi confronti. Infatti, il suo ultimo singolo “Judas” era già stato estromesso da tutte le radio del paese sempre a causa del suo contenuto offensivo verso la religione.

Non solo il Libano, però, ha censurato le canzoni di Lady Gaga. Basti dire che la title track di “Born This Way”, primo singolo estratto dal disco, è stata immediatamente messa al bando da tutte le emittenti in Malaysia poiché, secondo le autorità del luogo, promuoverebbe l’omosessualità.

Condividi.