Levinhurst, tre date in Italia

Riceviamo e pubblichiamo.

Grinding Halt Concerti e Ascension Promotions presentano:
LEVINHURST
(featuring former members of The CURE Lol Tolhurst and Michael Dempsey)

Giovedì 18 Marzo
Torino @ Spazio 211
via Cigna, 211 – Torino
www.spazio211.com

Venerdì 19 Marzo
Roma @ Black Out
via Casilina, 713 – Roma
www.blackoutrockclub.com

Sabato 20 Marzo
Bassano del Grappa/Rosà (Vicenza) @ Vinile
via Capitano Alessio, 92 – Rosà (VI)
www.myspace.com/viniledisco

More Info:
www.GrindingHalt.it
www.myspace.com/GrindingHaltConcerti
www.myspace.com/ascensionmagazine

Per la prima volta in Italia i Levinhurst di Lol Tolhurst e Michael Dempsey, membri fondatori insieme a Robert Smith del primo nucleo dei Cure.
A Torino il 18 Marzo, a Roma il 19 Marzo e a Rosà/Bassano del Grappa (VI) il 20 Marzo i Levinhurst riproporanno brani estratti dai primi mitici album dei Cure (Lol Tolhurst è stato membro stabile dei Cure fino alla pubblicazione di ‘Disintegration’ nel 1989, e Michael Dempsey bassista sull’esordio ‘Three Imaginary Boys’) e dai due album dei Levinhurst.
Lol e Michael hanno costruito il sound oscuro dei primi album dei Cure, ed ora con i Levinhurst stanno portando avanti le sonorità tipiche dei Cure degli anni ’80.

Laurence “Lol” Tolhurst è nato a Blackpool, Inghilterra, nel 1959, lo stesso giorno in cui Buddy Holly ebbe l’incidente aereo che cambiò la storia della musica moderna.
… cinque anni due bambini di Blackpool si incontrano al loro primo giorno di scuola …
Lol Tolhurst e Robert Smith si sono incontrati quando ancora nessuno poteva presagire il successo che quella magica coppia avrebbe avuto. Durante l’adolescenza i due scoprirono di condividere la stessa passione per la musica e idee simili su come avrebbe dovuto suonare il loro gruppo. Parliamo dei CURE, di cui Lol ha fatto parte fino al 1989 e all’uscita di ‘Disintegration’.
È solo verso il 1977, con Lol alla batteria, Porl Thompson e Robert alla chitarra e Michael Dempsey al basso, che la storia dei Cure prende veramente il volo, con i primi concerti, la prima audizione discografica per la Hansa e poi l’incontro con Chris Parry, che li porterà con sé nella sua Fiction Records per far loro spiccare il volo.

Lol rimane stabile alla batteria per tutti i primi anni del gruppo; è nel 1982, alla fine del fisicamente e mentalmente probante 14 Explicit Moments Tour in supporto di ‘Pornography’, nel pieno della decadenza fisica dovuta alle droghe e all’esaurimento dovuta all’attività di touring, che avviene la svolta: Robert e Simon Gallup litigano e partono ognuno per un periodo di vacanza senza poter essere rintracciati; Lol rimane l’unica persona attiva del gruppo e cerca di tenersi occupato durante questo periodo di stop forzato producendo gli And Also The Trees e i Baroque Bordello.

Alla ripartenza del gruppo, Lol sente di aver esaurito le sue potenzialità alla batteria, di non volersi fossilizzare troppo su uno strumento: passa così a suonare le tastiere, aggiungendo così quell’elemento di synth pop necessario ai Cure per arrivare al successo di oggi.
Dopo poco tempo dall’uscita dai Cure, Lol fonda una band, i Presence, che però avrà vita breve, pubblicando solo un album, ‘Inside’, e due singoli: ‘In Wonder e All I See’ (con il curioso numero di catalogo LOL1).

Alla fine del millennio Lol ritorna sulla scena musicale insieme alla moglie Cindy Levinson, con un nuovo gruppo dalle tendenze elettroniche, i Levinhurst.
Proprio nei Levinhurst due anni fa è entrato in pianta stabile Michael Dempsey, altro membro fondatore dei Cure (sue le parti di basso sul primo vagito ‘Three Imaginary Boys’, e poi sostituito da Simon Gallup). Michael Dempsey dopo la breve ma intensa avventura come bassista dei Cure è entrato negli Associates (band di culto della scena wave inglese).

I Levinhurst ad oggi hanno pubblicato due dischi dalle sonorità electro pop vicine a New Order e Kraftwerk, ma pervase dalla melodia e dal sound tipici dei Cure d’annata. Nel 2004 la band ha pubblicato ‘Perfect Life’ e nel 2007, con l’ausilio di Michael Dempsey, ‘House by the Sea’.

Condividi.