Limp Bizkit scaricati dalla Interscope

Limp Bizkit scaricati dalla Interscope

I Limp Bizkit sono stati licenziati dalla loro (ormai ex) etichetta discografica, la Interscope Records. La band nu metal ha pubblicato tramite quest’ultima il suo sesto album in studio, “Gold Cobra“, lo scorso luglio, rompendo un silenzio discografico che durava da ormai sei anni; tuttavia le scarse vendite della release hanno portato alla rottura del contratto.

Guarda le foto del concerto di Codroipo (UD)

Leggi tutti gli articoli sui Limp Bizkit

A confermare la separazione è stato lo stesso frontman della band, Fred Durst, nel corso di un’intervista a Poolside. Il cantante ha ammesso che i Limp Bizkit sono senza contratto, aggiungendo però che sono felici di trovarsi in questa condizione: “Gold Cobra è un disco che abbiamo scritto per noi stessi, per i nostri fan più stretti e per alcuni personaggi che conosciamo nel mondo dell’industria. Non era certo nostra intenzione fare un disco zeppo di hit per le radio. In realtà in questo periodo abbiamo lavorato sodo per far ripartire la band e per capire dove volevamo andare, e siamo entusiasti di essere liberi e indipendenti adesso“.


Limp Bizkit – Gold Cobra on MUZU.

Durst ha poi proseguito: “Certo a noi piace comporre musica, e in passato abbiamo scritto canzoni che poi sono diventate molto popolari, tanto popolari che non ce lo saremmo mai aspettato. Però quello che ci piacerebbe fare adesso è organizzare un grande spettacolo live; siamo bravi a suonare dal vivo, e ci piacerebbe fare un bel tour. Però al di fuori degli Stati Uniti: qui sembra che tutti aspettino il singolo, l’hit del momento, mentre all’estero non funziona necessariamente così“.


Limp Bizkit – Rollin’ (Air Raid Vehicle) on MUZU.

Condividi.