Lou Reed è morto, le reazioni di colleghi e attori

lou-reed-morto-reazioni

Lou Reed è morto a 71 anni. Uno shock improvviso per tutto il music biz e il mondo dello spettacolo in generale. Dopo la notizia lanciata da Rolling Stone USA e le successive conferme di altre testate internazionali, non si sono fatte attendere le prime reazioni da cantanti, musicisti, attori internazionali e anche italiani.

Tra i tanti tweet, segnaliamo i sentitissimi omaggi di John Taylor (Duran Duran), Flea, bassista tra gli altri dei Red Hot Chili Peppers e Billy Idol, oltre allo sgomento di Iggy & The Stooges. Sono stati invece di Enrico Ruggeri e di Elisa i messaggi al momento più significativi, mentre anche il cinema, con Samuel L. Jackson e Mena Suvari, omaggia la memoria del leggendario cantante da poco scomparso.

Lou Reed: memorie scritte e un ricordo televisivo

Questo è il video di Lou Reed insieme ai Metallica in diretta su Rai Tre a fine 2011, esibizione indimenticabile e incredibile per il fatto di essere andata sia in diretta sia su una rete nazionale. E’ un bel modo per ricordare il gigantesco Lou, attraverso un pezzo estratto da “Lulu“, disco che all’epoca venne disintegrato dalla sempre attentissima e lungimirante critica musicale, e dall’epocale “White Light White Heat” dei Velvet Underground. Il nostro infinitamente modesto e insignificante ricordo vuole appunto passare per il video da Fazio e dagli ultimi articoli dedicati a “Lulù” e all’ultimo tour di Reed in Italia.

>> Lou Reed dal vivo a Pistoia nel 2011

>> Lou Reed: Le età di Lulu


Condividi.