Lou Reed scelto come songwriter più sopravvalutato

Lou Reed Sopravvalutato

Lou Reed è stato scelto dal sito Flavorwire come songwriter più sopravvalutato della storia del rock. L’ex Velvet Underground, in quella che vuole essere una classifica basata solo sulla qualità dei testi scritti dagli artisti in questione, ha battuto Paul Banks degli Interpol e Serj Tankian dei System Of A Down, classificatisi rispettivamente al secondo e terzo posto. Altri songwriter inclusi nella lista sono Matt Bellamy dei Muse, Jim Morrison dei Doors e Bob Dylan. Ecco le ragioni per il primato di Lou Reed: “Reed è stato autore di un sorprendente numero di testi piuttosto orribili. Quando è in forma, è sicuramente fra i migliori; ma pensiamo che nel corso degli anni abbia elargito troppe schifezze per meritarsi interamente questa grande reputazione di scrittore che gli è generalmente concessa“.

Ecco infine la top ten dei songwriter più sopravvalutati:

1. Lou Reed
2. Paul Banks of Interpol
3. Serj Tankian of System of a Down
4. Bernard Sumner of New Order
5. Matt Bellamy of Muse
6. Conor Oberst
7. Jim Morrison
8. Robert Plant
9. Chris Martin of Coldplay
10. Bob Dylan


Lou Reed – My Red Joystick on MUZU.TV

Condividi.