Made In America 2013 Gli headliner saranno Nine Inch Nails e Beyonce

nine inch nails

Torna a Philadelphia, dopo il clamoroso successo della prima edizione (circa 80000 presenti in due giorni), il Made In America Festival, la rassegna creata dal rapper Jay-Z che porterà presso il locale Benjamin Franklin Parkway tra il 31 agosto e l’1 settembre alcuni dei nomi più affermati della scena internazionale. Un bill, annunciato nella giornata di oggi con una playlist pubblicata via Spotify, nel quale spiccano Nine Inch Nails e Beyonce nel ruolo di headliner.

Due headliner agli antipodi che confermano la natura variegata del bill, nel quale troveranno spazio nomi di spicco della scena elettronica (Calvin Harris, Deadmau5), rock (Queens Of The Stone Age, The Gaslight Anthem) e pop (Emeli Sande, Empire Of The Sun), senza dimenticare quell’hip hop sul quale Jay-Z ha fondato la sua fortunata carriera, qui rappresentato dai Public Enemy.

A parlare dell’evento è Paul Chibe, rappresentante del main sponsor Budweiser: “Il punto di avere una così marcata diversità nella lineup è il voler mostrare alla gente diversi tipi di musica. Come lo scorso anno, quando qualcuno ha visto Jay-Z e magari neanche conosceva i Pearl Jam, quest’anno vogliamo far conoscere ai fan di Beyonce e Calvin Harris nomi come i Nine Inch Nails o leggende che magari hanno perso di vista, come i Public Enemy. Un mix eclettico che ci permette di mostrare l’impatto della musica e della cultura“.

Condividi.