Madonna Superbowl 2012 MIA mostra il dito medio

Madonna Superbowl 2012

Che l’esibizione di Madonna al Super Bowl (vinto dai New York Giants, che hanno battuto 21-17 i New England Patriots) fosse destinata a far discutere era predestinato, e non solo perché la sua performance, la prima per un act femminile, arriva a otto anni da quella di Janet Jackson (entrata negli annali per “quella dove si è visto il suo capezzolo“). Ma nessuno avrebbe mai scommesso un euro su una cosa: che a creare lo scandalo non sarebbe stata lei, ma uno degli ospiti del suo halftime show.

Proprio mentre l’artista stava proponendo con Nicki Minaj e MIA il nuovo singolo “Give Me All Your Luvin’” in premiere mondiale, la cantante originaria dello Sri Lanka ha esibito un dito medio accompagnato dalla frase “I don’t give a shit”. Potete vedere il video incriminato qui sotto:


YouTube

L’esclusivo sistema di censura, introdotto dalla NBC per evitare situazioni di questo genere, e la cura per il dettaglio di Madonna (“In 25 anni di esibizioni non ho mai lavorato così duro e scrupolosamente“, ha dichiarato l’artista in una conferenza stampa) non ha quindi potuto fare niente per evitare il “fattaccio”. Inevitabile, a questo punto, il fiume di critiche arrivato dai telespettatori tramite i Social Network, soprattutto Twitter, che hanno colto l’occasione di accusare la popstar di aver fatto ricorso ad un eccessivo utilizzo del playback.

Di seguito la setlist proposta nello show e un video del concerto, durato poco meno di un quarto d’ora e caratterizzato da una scenografia che ha ricordato molto l’Antico Egitto:

Vogue
Music / Party Rock Anthem / Sexy and I Know It (con LMFAO)
Give Me All Your Luvin’ (con Nicki Minaj e M.I.A.)
Open Your Heart / Express Yourself (con Cee Lo Green)
Like a Prayer (con Cee Lo Green)


YouTube

Condividi.