Malika Ayane inaugura il Piazzola Live Festival 2010

MALIKA AYANE
sabato 26 Giugno 2010 ore 21.30
Anfiteatro Camerini – Piazzola sul Brenta (pd)

Sarà il primo appuntamento del Piazzola Live Festival con la grande musica italiana. Dopo un 2009 che ha sancito la nascita di un nuovo talento e un festival di Sanremo che ne ha decretato il successo, Malika Ayane sta vivendo un momento indimenticabile: la cantante sarà in concerto all’Anfiteatro Camerini sabato 26 giugno alle ore 21,30. Dopo successi come ‘Over the rainbow’, ‘Come foglie’, o ‘Sospesa, Malika domina i palinsesti radiofonici con la splendida ‘Ricomincio da qui’.

L’album “Grovigli” dimostra che l’artista ha trovato una sua identità artistica e che la sua grazia nell’interpretazione è una delle più gradevoli scoperte degli ultimi due anni. Il premio della critica assegnatole al Festival di Sanremo è stato attribuito alla raffinatezza e all’originalità della sua proposta, che ritroviamo anche nell’album e ancor più nel concerto dal vivo.

Malika Ayane è nata a Milano nel 1984 da padre marocchino e madre italiana. La sua formazione musicale ha inizio al Conservatorio “Giuseppe Verdi” di Milano dove, dal 1995 al 2001, studia violoncello. Parallelamente, fa parte dell’ensemble del Coro di Voci Bianche del Teatro Alla Scala in cui, oltre al ruolo di corista, esegue spesso parti solistiche. Nel 2007 Malika incontra Caterina Caselli che da subito vede in lei una personalità artistica con un stile originale, fresco e “speziato”.

Malika inizia a lavorare al suo primo progetto discografico che vede la luce nell’autunno del 2008 e che viene ripubblicato nel febbraio 2009 e si intitola “Malika Ayane”. Il live è il miglior modo per apprezzare questa artista raffinata, delicata e dalla voce unica, che Paolo Conte ha definito “un arancione scuro che sa di spezia amara e rara”.

Biglietti a partire da € 23, salvo eventuali commissioni, online al sito www.zedlive.com o presso COIN Padova e Treviso, Box Office, Primi alla Prima (banca del Veneziano, bcc venete e casse Rurali Trentine), Unicredit, Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo, HappyTicket, Charta e TicketOne.

Condividi.