Matt Elliott: cinque date in Italia ad ottobre

Torna nel nostro Paese per alcune date, il bristoliano Matt Elliott, noto per aver condotto i suoi Third Eye Foundation tra le band più in vista nel panorama sperimentale-elettronico dalla seconda metà degli anni novanta.

Nella sua carriera solista, l’artista si è trasformato in un maestro del folk contemporaneo isolazionista e posato (si è anche trasferito da Bristol a Parigi). Ma recentemente è tornato a produrre dischi con il suo progetto originario. L’8 novembre infatti uscirà “The Dark”, primo lavoro dei Third Eye Foundation dopo dieci anni, e che vede la partecipazione dei compagni d’avventura Chapelier Fou e Manyfingers.

Cinque le date previste, (Santarcangelo Di Romagna il 12 ottobre, Faenza il 13, Padova il 15, Urbino il 16, Carpi il 17), tra cui spicca quella di  Milano, il 14, che inaugura la programmazione dello spazio Live Forum ad Assago, che già si segnala come uno delle nuove (finalmente) offerte  musicali nel capoluogo lombardo.

Condividi.