Maurizio Solieri e altri storici musicisti legati a Vasco Rossi apriranno le date italiane dei Deep Purple

Sarà Maurizio Solieri, storico chitarrista di Vasco Rossi, ad aprire i sei concerti italiani dei Deep Purple, tra il 10 ed il 16 dicembre. Il 2009 di Maurizio è iniziato con la registrazione del suo primo progetto solista, composto da 5 brani cantati in inglese ed altrettanti strumentali, e si concluderà con questo appuntamento di grande prestigio. Le registrazioni dell’album, improntato sull’hard rock, si sono svolte tra il Big Studio di Luca Bignardi (fonico storico di Vasco, vincitore di un Grammy Award) e il Digital Studio con Nicola Venieri, anche lui realizzatore di tantissimi album del cantante di Zocca. Il lavoro dovrebbe uscire in Gennaio e il tour in compagnia dei Deep Purple sarà l’occasione per farne ascoltare un’anteprima ai rockers italiani. Nella formazione troviamo altri nomi della famiglia del Blasco: Michele Luppi (voce e tastiere), Claudio “Gallo” Gollinelli (basso), Mimmo Camporeale (tastiere) e Adriano Molinari (batteria).

I Deep Purple hanno già venduto 20.000 biglietti per le sei date previste in Italia del “Deep Purple on tour 2009”. Si chiama “amore” quello che i fans italiani provano per la band inglese, che dopo 40 anni di attività, si appresta a iniziare il suo tour più importante e impegnativo degli ultimi dieci anni. La formazione attualmente composta da Ian Gillan (voce), Steve Morse (chitarra), Roger Glover (basso), Don Airey (tastiere) e Ian Paice (batteria) arriverà in Italia il 10 Dicembre a Bolzano e suonerà quindi a Jesolo, Roma, Perugia, Milano e Bologna nel giro di una sola settimana, a conferma dell’incredibile stato di forma di questa storica band, capace di totalizzare ben quattordici sold out in Italia su altrettanti concerti tra il 2007 e il 2008.

“Smoke on the Water”, “Hush”, “Highway Star”, “Strange kind of Woman”, “Perfect Strangers” sono brani che hanno scritto la storia dell’hard rock ed ancora oggi infiammano i moltissimi fans della band inglese, così come gli estratti dai lavori più recenti come “Rapture of the Deep” o “Purpendicular”. I concerti dei Deep Purple sono lo specchio della grande passione per il rock, la stessa che è stata ultimamente celebrata anche in film quali “School of Rock” o “The Rocker”: ragazzi giovanissimi e ultra cinquantenni si uniscono nel nome della musica per assistere a oltre due ore di riff trascinanti e canzoni immortali.

Nel Veneto è previsto per venerdì 11 dicembre, con inizio alle ore 21:00, un unico esclusivo appuntamento, al Palazzo del Turismo di Jesolo (VE).

Ingresso Unico € 35.00 + d.,p. € 5.25 = € 40.25

I biglietti sono ancora disponibili nelle prevendite abituali Azalea Promotion, Box Office e sul circuito online Ticket One (www.ticketone.it).

Per maggiori informazioni sulla data di Jesolo:
AZALEA PROMOTION, tel. 0431 510393 – www.azalea.it – info@azalea.it

Condividi.