Max Pozzo presenta “Bueno Fonteno – Elettronica Speleologica”

Bueno Fonteno – Electronica Speleologica
La colonna sonora di un progetto che ha portato alla luce
l’Abisso Bueno Fonteno
una grotta di ben 18 km di sviluppo, e 500 metri di profondità
musica elettronica e campionamenti di rumori di acqua, vento, attrezzature,
registrati nella grotta
durante le esplorazioni

compra il disco su www.maxpozzo.com

Il cd di musica elettronica, “Bueno Fonteno – Electronica Speleologica”, nasce come colonna sonora del documentario speleologico “Viaggio al Centro del Sebino” prodotto dal Progetto Sebino, associazione che si occupa di esplorazioni speleologiche nella località omonima.
L’autore è alla sua seconda esperienza in campo di produzione musicale. “Pezzidipozzo” è il primo cd, autoprodotto nel 2005 in mille copie. Otto pezzi di lunga durata studiati per lunghe proiezioni in diacolors.
Nel 2006, nasce l’idea di produrre un nuovo cd musicale, più articolato e vario nella realizzazione dei suoni.
Il filone musicale ricalca le impronte di artisti come Jean Michel Jarre, Vangelis, Kraftwerk, autori di opere che spesso accompagnano filmati di prestazioni sportive o naturalistiche, o eventi importanti, epici.
L’idea è di creare musica che possa essere utilizzata da operatori, cineasti e produttori di film-documentari.
Sebinica part.1 e part.2, richiamano e promuovono immagini di vita intorno al Lago d’Iseo e al Sebino, mentre i titoli relativi a “regioni” del grande complesso carsico scoperto, rievocano stati d’animo ed emozioni scaturite proprio dalla partecipazione a faticose esplorazioni sotterranee. I ritmi sono sostenuti: da “dance e techno” ad atmosfere più soft, quasi “dub o chill”.
I suoni sono prodotti con strumentazione virtuale ma i vari rumori di acqua, vento, attrezzature, sono stati registrati al naturale e in loco.
Gli arrangiamenti ed i mixing risentono della preziosa mano di Nicola Ragni, fonico professionista.

ASCOLTA ALCUNI BRABNI IN STREAMING QUI
http://www.lastfm.it/music/MAX+POZZO/BUENO+FONTENO+-+electronica+speleologica

LEGGI ARTICOLO SU BUENO FONTENO
http://www.lunatik-ftp.it/dati/PDF/Eco_di_Bergamo_15_agosto_2010_Max_Pozzo.pdf
http://www.lunatik-ftp.it/dati/PDF/Eco_di_Bergamo_testo_articolo.pdf

Max Pozzo

L’autore, che per passione pratica speleologia a livello esplorativo e di ricerca, è amante di molti generi musicali, con predilezione per la musica elettronica e atmosfere “pinkfloydiane”.
La facilità al giorno d’oggi di arrivare ad una autoproduzione, è merito di tecnologie e software che permettono a chiunque di riprodurre uno studio di registrazione virtuale casalingo, con investimento minimo. D’obbligo l’appoggio ad uno studio di registrazione “vero”, per concretizzare il progetto.
Rimane beninteso l’abisso che separa chi ha studiato musica, rispetto ad un autodidatta del pc.
La produzione del primo cd, “Pezzidipozzo” nacque per gioco, per “evitare” di incorrere in sanzioni utilizzando musica altrui durante proiezioni speleologiche al pubblico.
Bueno Fonteno, è un piccolo passo avanti. Realizzato con un maggior approfondimento nella produzione di musica virtuale, “azzarda” a verificare il parere di un pubblico un po’ più allargato.

Progetto Sebino (www.progettosebino.com)

E’ un’associazione di promozione sociale costituitasi nel 2007.
Si occupa di ricerca esplorativa speleologica, cioè studia i fenomeni carsici in particolare della zona del Sebino (Bg). Quindi grotte e abissi naturali, e i percorsi idrogeologici delle acque sotterranee.
Nasce dall’unione di forze di quattro gruppi speleologici lombardi: il Gruppo Speleologico Valle Imagna Cai-Ssi, lo Speleo Valtrompia, il Gruppo Speleologico Montorfano Cai Coccaglio e lo Speleo Cai Lovere, che da anni operano nel territorio della regione.
Si avvale della consulenza di svariati specialisti, tra cui docenti dell’Università di Milano e di Parma, relativamente a materie scientifiche, geologiche e biologiche.
Attualmente è impegnata nell’esplorazione dell’Abisso Bueno Fonteno, di ben 18 km di sviluppo, e 500 metri di profondità, vero record regionale.

Condividi.