Mick Harn (Japan): serata di beneficienza a Caerano di San Marco (TV) sabato 4 settembre

Sabato 4 settembre Fondazione Villa Benzi Zecchini propone Il cuore nella musica, una non stop di concerti dedicata a Mick Karn; dalle 16 a notte inoltrata oltre 80 musicisti si esibiranno per beneficenza nel parco della villa a Caerano San Marco. Il ricavato dell’evento sarà devoluto all’artista britannico che, gravemente ammalato, ha deciso di rendere nota la sua vicenda personale nel sito ufficiale www.mickkarn.net

Per Mick Karn il mitico bassista dei Japan, tra le realtà più significative della musica post punk guidata da David Sylvian, si alterneranno le voci di artisti che con lui hanno lavorato o che si sono ispirati alla sua esperienza. Sempre all’insegna della sperimentazione Karn ha lavorato con Kate Bush, David Torn, Midge Ure (Ultravox), Peter Murphy (Bauhaus), mentre in Italia ha collaborato con l’artista forse più affine: Alice. Proprio la cantante emiliana, tra le voci più intense e originali del panorama musicale internazionale, porterà la sua preziosa testimonianza nel palcoscenico de Il Cuore nella musica avendo suonato con Mick Karn in una passata tournèe. Il suo sarà un atteso ritorno non calcando i palcoscenici del Veneto da, oramai, molti anni. Aldo Tagliapietra, che con Le Orme ha regnato sulla musica prog italiana proporrà un’originalissima rilettura in chiave acustica delle più famose ballate dello storico gruppo veneziano mentre il chitarrista Lino Brotto si unirà al duo Canzoni Con il Contrabbasso, ovvero Valeria Bruniera e Filippo Tantino, reinterpretando in chiave jazz alcuni successi new wave.

La maratona è anche l’occasione per incontrare le due più significative esperienze della New Wave veneta: i Frigidaire Tango (Bassano del Grappa) che a distanza di quasi 25 anni propongono un nuovo album prodotto da Giorgio Canali, e i Degada Saf (Castelfranco Veneto) alla ribalta con un lavoro quasi interamente elettronico dal fortissimo impatto sonoro. E ancora la formazione trevigiana degli Aut, guidata da Enrico Nanni, il blues della Rubber Band con Giorgio Fairsoni, il repertorio tutto New Wave anni ’70 e ’80 del gruppo Madame Sadowsky, il progetto indie-pop di Ococo, Cardiac, quindi Dj Rioma, Exposurensemble, Flowers of Hiroshima, Magnetic Sound Machine, Stardom, The mantra Atsmm. A raccontare l’esperienza unica di Mick Karn con i Japan anche un’inedita mostra fotografica allestita tra le sale della Villa. Alfieri di una innovativa ricerca musicale ed estetica, lo storico gruppo inglese sarà idealmente presente attraverso le immagini che Steve Jansen, batterista della band, ha realizzato all’inizio degli Anni Ottanta. Ecco così I ritratti di David Silvian, di Mick Karn e dei loro collaboratori tra I quali spicca un giovanissimo Ryuichi Sakamoto. Un’anteprima di questa mostra, assieme ad altre informazioni, si trova nel sito www.ilcuorenellamusica.org

IL CUORE NELLA MUSICA promosso dalla Fondazione Villa Benzi Zecchini con il patrocinio della Provincia di Treviso, in collaborazione con il Comune di Caerano, il Centro Giovani e la Pro Loco è realizzato grazie alla partecipazione di alcuni soggetti privati – Esse Music, Disco Frisco, Misstake, Papermoon, Gallo Pubblicità, Arti Grafiche San Marco – l’evento è sostenuto anche dal Circolo Arci New Age di Roncade.

INFORMAZIONI
Fondazione Villa Benzi Zecchini
Via Montello, 61 – Caerano di San Marco (TV)
Tel. 0423 650509 – info@villabenzizecchini.it

Condividi.