Muore Vic Chesnutt, genio dell’indie rock statunitense

Vic Chesnutt 2009

Dopo diverse ore di coma, causato da un tentativo di suicidio per overdose di farmaci, si spegne ad Athens (Georgia) Vic Chesnutt: ad annunciare la morte, la sua etichetta discografica, la Constellation.

45 anni, in seguito ad un incidente automobilistico diventò paraplegico all’età di 19 anni. Due suoi dischi, “Little” (1990) e “West of Rome” (1991), furono prodotti da Michael Stipe degli R.E.M., che ha sempre avuto un rapporto di ammirazione con questo cantautore. Di recente, l’artista ha collaborato con gli Elf Power, altra band proveniente da Athens, in un progetto chiamato “Vic Chesnutt, Elf Power and the Amorphus Strums”.

Subito dopo l’annuncio della sua morte, la cantante dei Throwing Muses Kristin Hersh, ha aperto una pagina web allo scopo di raccogliere fondi per finanziare le spese mediche per il recente ricovero, soldi che verranno destinati alla famiglia di Chesnutt.

Condividi.