Olimpiadi Londra 2012 Gli organizzatori chiedono a Keith Moon di suonare

Peccato che il batterista dei The Who sia morto da più di trent’anni. L’incredibile notizia viene rivelata dal Sunday Times: nel dettaglio, gli organizzatori delle Olimpiadi di Londra hanno chiesto al manager dei The Who, Bill Curbishley, se era possibile vedere il batterista della band suonare nella serata conclusiva della manifestazione sportiva, nella quale verrà celebrata la musica pop britannica. La sua risposta è stata in pieno stile inglese, come rivelato alla rivista d’Oltremanica: “Ho risposto alla mail facendo presente che ora Keith Moon risiede al cimitero di Golders Green (dove risiedono le sue ceneri, ndr), avendo vissuto senza compromessi la famosa frase “I Hope I Die Before I Get Old”.


YouTube

 

Condividi.