Please Don’t Tell, manca davvero poco per la fine del proibizionismo

Tutto pronto per il primo vero salto nel passato. La sera del 31 dicembre 2010, il Chicago Club di via Ignazio di Loyola 234 (NA) ospiterà il Please Don’t Tell, serata musicale electroswing, in nome della fine del Proibizionismo. Di fronte al parco naturale, alle pendici della magnifica collina dei Camaldoli, il locale diventerà luogo di un evento fuori dal comune: dj set ed ospiti musicali a sorpresa, live video performance, spettacolo di ballo anni ’30.

Sono solo due le “regole”: dress code anni ’30 (non obbligatorio ma decisamente consigliato) e pura estrazione antiproibizionista. Per raggiungere il locale dalla tangenziale di Napoli, basta uscire al casello di Camaldoli, seguire la direzione Camaldoli e, dopo via Jannelli, svoltare a sinistra per via S. Ignazio di Loyola, fino al civico 234.
Il costo dell’invito è di 25€, e chi lo acquisterà sarà ospitato alla cena del primo gennaio

Lo slogan “Please Don’t Tell” ricorda i club riservati e protetti da parola d’ordine, la cui fama era affidata solo al passaparola tra amici e conoscenti. “Se non hai mai vissuto seguendo la filosofia del ‘Please Don’t Tell’, di sicuro è arrivato il momento di conoscerla”.

Please don’Tell
Capodanno 2011 e 1 Gennaio 2011
Al Chicago Club – Via S. Ignazio di Loyola 234 – Napoli
Invito: euro 25 (nel prezzo è compresa la cena del primo gennaio)

Per info:
345 953 53 44 – 339 64 56 455 – 339 34 39 996

www.pleasedontell.it

Condividi.