Potenziato il servizio urbano di Udine per il MegaParty (special guest: Bloody Beetroots) del 30 gennaio

Riceviamo e pubblichiamo:

“Muoversi in libertà e sicurezza”
Nell’ambito del consolidato ed affermato progetto “Vado a divertirmi… SICURO!!”!, la SAF autoservizi appositamente per l’atteso evento danzereccio di sabato 30 gennaio, potenzierà i collegamenti urbani (linea 9) fino a tarda notte ed attiverà un collegamento speciale (linea circolare) che permetterà a tutti i giovani della periferia di Udine di raggiungere agevolmente la Fiera di Udine, direttamente dalla propria residenza. L’esperienza di trasferimento verso il divertimento con il mezzo pubblico sta riscuotendo sempre maggior successo, costituendo indubbiamente un’ottima soluzione per risparmiare energie, soldi e… preoccupazioni per i genitori che, così, sono più disposti a lasciare liberi i figli di andare a divertirsi il sabato sera.

Rock sperimentale, electro funk, hip hop contaminato e techno music: questi i principali ingredienti musicali dell’attesissimo evento che sabato 30 gennaio andrà in scena al padiglione n. 6 della Fiera di Udine, con assoluti protagonisti i Bloody Beetroots, il duo nativo di Bassano del Grappa che ha conquistato a livello planetario sia sulle scene elettroniche che commerciali, conquistando tutti i network radiofonici nazionali e le emittenti televisive musicali. Il Mega Party, originariamente previsto per sabato 19 dicembre e rimandato alle nuova data di sabato 30 gennaio per le avverse condizioni meteorologiche, prenderà il via alle ore 20:00. La prima parte dell’intenso programma musicale della serata prevede l’esibizione live di emergenti gruppi rock locali che gradualmente si stanno affermando anche oltre i confini regionali.

Le danze saranno aperte dai Seven Roses, una formazione rock sperimentale, che fa della commistione tra sound rock, basi elettroniche e live video la propria caratteristica peculiare. A seguire, la performance degli Arbeiter, impegnati ad esplorare le nuove frontiere della musica elettronica. Il trio udinese produce un’atmosfera danzante con raffinate sonorità, derivate dalla sperimentazione di campionatori e sintetizzatori, aggiungendovi percussioni elettroniche. I loro brani nascono dall’uso di oscillatori ed arpeggiatori, bruschi tagli di sub armoniche e picchi di frequenza, alcuni computer, la ping – machine e una drum machine.

L’evento più cool dell’inverno entrerà nel vivo nella seconda parte della serata, che vedrà protagonisti i più grandi maestri della consolle, tra i quali spiccano su tutti i Bloody Beetroots, ovvero lo pseudonimo dietro il quale si nasconde il produttore e dj Sir Bob Cornelius Rifo, che nelle esibizioni live si fa accompagnare da Tommy Tea.

Il progetto nato ufficialmente nel gennaio 2007 è diventato in poche settimane uno dei fenomeni più chiacchierati e scaricati nei blogs di tutto il mondo dove viene considerato come una rivelazione in continua ascesa, dapprima all’estero e poi in Italia. In meno di due anni Bloody Beetroots ha fatto una vera e propria strage di produzioni e la sua musica ora ha fatto breccia anche nella cultura popolare; le sue produzioni originali sono state scelte dalla CBS per 3 episodi di C.S.I. Miami e recentemente Sir Bob ha conquistato anche le colonne sonore per i video giochi più venduti al mondo: Fifa 2009, Nba 2009, Need For Speed Pro Street e Need For Speed NITRO.

L’occasione è davvero imperdibile per ascoltare dal vivo l’ultimo album “Romborama”, il progetto che ha conquistato in pochissime settimane le principali classifiche di vendita mondiali e tutte le chart del Vecchio continente, che include tutte i generi musicali, dal pop al punk, dall’electro all’acid, passando per l’hip hop, la musica classica, l’house e la techno. Non solo Bloody Beetroots, il padiglione della Fiera di Udine ospiterà anche le sonorità di Scuola Furano, definiti dagli addetti ai lavori come i Daft Punk italiani, di Gigi Barocco e dei nostrani dj Fabrizio Gucciardi, Daniele Crucil e Pdx.

I biglietti per l’imperdibile evento alla Fiera di Udine sono ancora disponibili nelle prevendite autorizzate Azalea Promotion, Box Office e sul circuito online Ticket One (www.ticketone.it).

PREZZO DEL BIGLIETTO:
Ingresso in prevendita     € 23.00

Per informazioni:
Azalea Promotion tel: 0431 510393 – e-mail: info@azalea.it – web: www.azalea.it

Condividi.