Prime conferme per il Download Festival lunedì 25 gennaio

Con una newsletter, LiveNation UK (organizzatore del festival che si terrà al Donington Park dall’11 al 13 giugno) ha reso noto che nella giornata di lunedì verranno confermati i primi nomi dell’edizione 2010 del Download Festival, resa speciale dal fatto di essere quella del trentennale dei grandi eventi rock nel parco vicino alla città di Nottingham (risale al 1980 la prima edizione del Monsters of Rock).

Infiniti i rumors che girano attorno a questa tre giorni: Ac/Dc e Metallica sono indicati da più fonti come probabili headliner (insieme ad altre band del calibro di Pearl Jam, Bon Jovi, Van Halen, System of a Down e quei Soundgarden che, ad oggi, non si è ancora ben capito se si sono riuniti o meno), anche se sui quattro di San Francisco “pesa” l’esclusiva Sonisphere per i festival annunciata lo scorso febbraio per due stagioni. Tra i nomi minori, praticamente confermati gli Steel Panther e, tra gli altri, molto probabile la presenza di Alexisonfire, Madina Lake e Shinedown. Tra i nomi di “seconda fascia”, che passeranno i festival per promuovere i nuovi lavori usciti nella seconda metà del 2009, si parla di Alice in Chains, Coheed and Cambria, Europe, Every Time I Die, Killswitch Engage, Lamb of God, Paramore, Stone Sour (per questi, il nuovo disco dovrebbe uscire a maggio 2010) e Them Crooked Vultures.

L’unica certezza, ad oggi, è che la capienza dell’arena è stata aumentata rispetto alla scorsa edizione a circa 100 mila unità. Viste queste premesse, i nomi in ballo saranno sicuramente importanti, e confermeranno il Download Festival come evento principe della musica hard and heavy a livello continentale.

Condividi.