Quartetto Cetra morta Lucia Mannucci

Quartetto Cetra morta Lucia Mannucci

E’ morta oggi, mercoledì 7 marzo, Lucia Mannucci, ultima superstite del Quartetto Cetra, gruppo vocale che nel dopoguerra fece la storia della musica leggera italiana e, ancor di più, della televisione e del costume. La cantante aveva 91 anni (era nata il 18 maggio 1920 a Bologna) ed era sposata con Virgilio Savona, scomparso tre anni fa ed anch’esso membro del Quartetto. Gli altri due componenti della formazione, Felice Chiusano e Giovanni Tata Giacobetti, morirono rispettivamente nel 1990 e nel 1988.


YouTube

La Mannucci si era trasferita giovanissima a Milano. Lì, aveva iniziato a cantare nelle orchestre radiofoniche dell’Eiar, per poi giungere a collaborare con Gorni Kramer, Natalino Otto ed infine sostituire Enrico De Angelis nel Quartetto Cetra, nel 1947. D’allora è stata l’unica voce femminile del complesso, dividendosi fra l’attività con quest’ultimo e la carriera solista, che l’ha vista impegnata persino nei musical e come presentatrice televisiva. L’ultima opera è stato l’album “Capricci“, pubblicato nel 2007 e realizzato insieme al marito.


YouTube

Condividi.