Quinto album per la band toscana dei Strange Flowers

“Vagina Mother” è il titolo del quinto album della band toscana Strange Flowers. Il nuovo lavoro del gruppo è stato registrato a Roma con la supervisione artistica di Federico Guglielmi (storica firma dell’editoria italiana nonché produttore, negli anni ‘80, di band quali Not Moving, Magic Potion, Fasten Belt) ed uscirà a fine Novembre su etichetta Go Down Records/Audioglobe Distribuzione.

Per il gruppo si tratta dell’album della maturità, il punto di arrivo di una lunga carriera che l’ha visto protagonista della scena indipendente internazionale fin dai primi anni ‘90. Da sempre gli Strange Flowers offrono una chiave di lettura personale al rock psichedelico: caratteristica che si può  ritrovare nelle dodici tracce (più due bonus) di “Vagina Mother”che completano un processo di modernizzazione già iniziato col precedente “Aeroplanes In The Backyard” (2008).

Il quinto album della band è un concept al “liquido amniotico” (ricco di richiami alla fertilità ed al parto) e contiene il singolo “A Rose in Your Mouth” dal quale è stato realizzato un videoclip a cura della videomaker indipendente Giulia Altobelli. Nella tracklist anche una cover del celebre brano di Madonna “Hollywood” rivisitato in chiave indie con la voce di Michele Marinò totalmente filtrata. Da segnalare anche “Powder Tears”, la cui versione in italiano (“Polvere”) è presente come bonus track. È la prima volta che gli Strange Flowers si cimentano con un pezzo nella loro lingua madre.

Il singolo e videoclip di “A Rose in Your Mouth” sono disponibili da fine Ottobre  mentre il disco intero sarà pubblicato a livello mondiale il prossimo 21 Novembre 2009.

Gli Strange Flowers sono: Michele Marinò (voce, chitarra), Nicola Cionini (chitarra), Alessandro Santoni (voce, basso). Gabriele Pozzolini (batteria).

Il tour partirà il 21 Novembre da Pisa e vanta già una ventina di date fissate (aggiornamenti su www.strangeflowers.net

 

Condividi.