Radio 1 Rai protagonista a Lunaria

Dopo aver accompagnato Musicultura, il festival della musica popolare e d’autore, dalle audizioni live alle serate finali, Radio 1 Rai sceglie di stare al fianco anche di Lunaria, la rassegna estiva che si dipana in quattro appuntamenti (dal 15 luglio al 5 agosto) nella bellissima piazza Leopardi di Recanati.

Radio 1 Rai registrerà la prima e la quarta serata che verranno poi trasmesse a blocchi durante i giorni successivi, e inoltre seguirà Lunaria con servizi giornalistici e di approfondimento.

Giovedi 15 luglio, la voce storica, nonché responsabile del palinsesto musicale di Radio 1 Rai, Gianmaurizio Foderaro, sarà il “confessore”, per condividere col pubblico il non detto, di Giusy Ferreri, che a “Lunaria” si presenterà col gruppo al completo, pronta a liberarsi dagli stereotipi che in troppi continuano a cucirle addosso.

Dopo questo primo appuntamento, Radio 1 Rai torna a Lunaria nell’ultima serata, quella del 5 agosto con “Ho perso il trend” uno dei suoi programmi di punta per un esperimento coinvolgente insieme alla coppia più divertente dell’etere: Ernesto Bassignano e Mario Luzzi. Sarà un esperimento di trasposizione in piazza della vitalità di un programma radiofonico di successo. La banda di “Ho perso il trend”  sarà al gran completo, con musica live e ospiti a sorpresa, che daranno ritmo, colore ed estemporaneità teatrali alla serata.

Tra questi due appuntamenti, sul palco di piazza Leopardi, saliranno il 22 LUGLIO SIMONE CRISTICCHI, che presenterà le sue funamboliche canzoni in massiccia formazione rock, confrontandosi con l’epos libertario e il crudo realismo  del poeta metropolitano Vincenzo Costantino Cinaski, mentre il 28 LUGLIO sarà la volta di ROBERTO VECCHIONI E SONIA BERGAMASCO: pianoforte e quartetto d’archi, diretti dal maestro Beppe D’Onghia, accompagneranno il “Professore” in un viaggio sull’onda del sentimento, insieme a Sonia Bergamasco, attrice e poetessa di rara intensità, che stupirà il pubblico con un personale omaggio ad Alda Merini.

Nata nella città di Leopardi nel 1996, “LUNARIA” si è rapidamente imposta come una delle manifestazioni più originali del panorama culturalmusicale italiano, distinguersi dal consueto circuito dei festival e concerti estivi.

“LUNARIA”, infatti, propone inedite “accoppiate” artistiche, formate da un personaggio della musica e uno della cultura, siano essi scrittori, giornalisti, professori o togati.

Nelle scorse edizioni sono stati protagonisti: Fernanda Pivano e Lorenzo Jovanotti, Margherita Hack e Gianna Nannini, Beppe Severgnini ed Edoardo Bennato e ancora tra il “Vescovo del Soul” Solomon Burke e il Vescovo e Presidente della Commissione Episcopale per la Cultura Mons. Giuliodori.

Tutti gli spettacoli saranno ad ingresso libero e si svolgeranno nella centralissima Piazza Leopardi, trasformata per l’occasione in una distesa di poltroncine sotto le stelle. 

 

Condividi.